Ussita: positivo bilancio della metanizzazione

12/02/2008 - In quest’ultimo anno gran parte del territorio del Comune di Ussita ha potuto disporre dell’importante servizio della fornitura del gas metano attraverso la rete.


USSITA - Da questa operazione sono rimaste escluse solo le frazioni di Casali e Vallestretta ma nella prima è stata comunque creata una rete locale fornita con un bombolone GPL centralizzato.


La nuova rete del metano è partita da Castelsantangelo sul Nera, è salita fino a Frontignano e si è ricollocata poi al fondovalle passando per le frazioni di Sorbo, Calcara, Castelfantellino, S. Eusebio, Fluminata, Capovallazza, Vallazza, Pieve, S. Caterina, Sasso e Tempori.


Al 31 dicembre 2007 avevano chiesto e pagato al Comune il contributo di allaccio ben 704 utenti e ben 367 avevano già stipulato con le varie ditte fornitrici il contratto di fornitura ed avevano ottenuto l’erogazione del gas.
Un risultato questo molto soddisfacente per l’Amministrazione comunale che da tempo si era dedicata a questa tematica.
Ora è in fase di progettazione la rete di distribuzione all’interno del comprensorio di Cuore di Sorbo che è interessato anche ad altre infrastrutture. Tale operazione dovrebbe consentire ad oltre 180 abitazioni di poter accedere a questo nuovo servizio.






Questo è un articolo pubblicato il 12-02-2008 alle 17:05 sul giornale del 12 febbraio 2008 - 619 letture

In questo articolo si parla di