Tolentino: a tutta frutta per la merenda dei più piccoli

2' di lettura 01/03/2008 - Ha ufficialmente preso avvio l’iniziativa promossa dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Tolentino denominata “A tutta frutta”.

Con l’intento di promuovere il consumo di frutta durante la pausa merenda, a tutti gli alunni delle scuole primarie e secondarie dei due istituti comprensivi “Grandi” e “Lucatelli” sono stati distribuiti diversi tipi di frutta di stagione, tra cui mele, arance, pere e banane. Infatti è ormai accertato che frutta e verdura sono alimenti ricchi di vitamine e antiossidanti, preziosi per il nostro benessere, il cui loro utilizzo è un fattore preventivo nei confronti di patologie cardiocircolatorie e tumorali. Questa importante iniziativa sarà ripetuta un giovedì di ogni mese e quindi i prossimi 28 marzo, 28 aprile e 28 maggio verrà replicata la “Giornata della frutta” nel corso della quale l’Assessorato alle Politiche Sociali distribuirà ancora gratuitamente, a tutti gli alunni, frutta fresca per la merenda delle ore 10,45.




Alla distribuzione avvenuta presso la scuola “Lucatelli” hanno partecipato anche il Sindaco Luciano Ruffini e l’Assessore alle Politiche Sociali Loredana Riccio che hanno anche potuto ammirare i tanti lavori realizzati dagli studenti di tutte le classi sul tema della frutta e sull’importanza di una corretta alimentazione.




L’intenzione dell’Amministrazione Comunale e dei dirigenti scolastici è quella di migliorare le cattive abitudini dei nostri ragazzi”, promuovendo un ciclo di lezioni per il benessere dello studente”. Il progetto è l’espressione di un nuovo patto tra le scuole e le altre istituzioni sociali da attuarsi mediante inedita sinergia con famiglie, associazioni, autonomie locali, enti e con tutti i soggetti che intendono divenire partner dell’iniziativa. La scuola ed il Comune insieme cercano così di contrastare le cattive abitudini con una educazione alimentare che ha come obiettivo quello di educare i giovanissimi ad una alimentazione corretta e stimolare ad un atteggiamento più critico nei confronti degli spot pubblicitari e di certi modelli alimentari, purtroppo sempre più diffusi basati sul fast food e sui cibi ad alta densità calorica con l’aggravante che i ragazzi, oggi, fanno poca attività fisica.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 01 marzo 2008 - 1015 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino





logoEV