Lube: schiacciata anche Cuneo, biancorossi in finale

1' di lettura 02/03/2008 - Dopo Modena nei quarti, la Lube Banca Marche strapazza anche la Bre Banca Cuneo.


La Lube strapazza anche il Cuneo, conquistando la sua terza finale della Tim Cup-Coppa Italia, dove domenica (inizio ore 18.30, diretta Sky Sport 2), affronta la vincente della semifinale tra Treviso e Roma.



Partita senza mai storia, con un costante monologo dei ragazzi di De Giorgi. Incredibile Igor Omrcen (21 punti, 61% di efficienza in attacco), decisivo pure al servizio (4 gli ace siglati) e innescato in maniera a dir poco impeccabile da Valerio Vermiglio, che ha festeggiato il suo 32esimo compleanno con l\'ennesima prova magistrale. Di spessore anche le prestazioni di Seba Swiderski (16 punti, 58% in attacco, 2 muri), Martin Lebl (5 muri) e Mirko Corsano autore di straordinarie difese.



La pagina nera della giornata riguarda anche stavolta gli infortuni: sul 15-13 del secondo set si infortuna Paparoni alla caviglia sinistra, ed è costretto ad uscire lasciando il posto a Gianluca Saraceni. Per il martello marchigiano tanta paura, ma alla fine anche un sospiro di sollievo, visto che una radiografia effettuata tempestivamente sul giocatore ha escluso qualsiasi tipo di frattura, confermando la sola diagnosi di distorsione.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 03 marzo 2008 - 940 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, treia, lube volley, lube banca marche





logoEV