Civitanova: preoccupanti i livelli di polveri sottili

lavaggio strade 1' di lettura 06/03/2008 -

Tornano a livelli fortemente preoccupanti le concentrazioni di polveri sottili, parte il lavaggio delle strade



Negli ultimi 12 giorni ci sono stati in città diversi sforamenti, con ben cinque giorni al di sopra della soglia dei 100 mg/mc. Una situazione preoccupante che ha spinto l\'assessore all\'Ambiente Sergio Marzetti, sulla scorta di analoga esperienza fatta a San Benedetto del Tronto, ad effettuare altro tipo di intervento, dopo ZTL e Biofix che hanno evidentemente prodotto risultati limitati: il lavaggio delle strade.

Da ricordare che il sindaco Massimo Mobili e Marzetti hanno coinvolto altri centri costieri per proporre un discorso comune alla Regione (trasferimento del traffico pesante dalla SS 16 all\'autostrada), ma fino ad oggi segnali non se ne son visti. \"In attesa che l\'assessore regionale all\'Ambiente Amagliani indìca un incontro per discutere strategie comuni\", dice Marzetti, \"faremo il lavaggio delle strade. Pare che altrove abbia avuto effetti positivi. Il Comune, del resto, dispone di uomini e mezzi per tentare anche questa soluzione. Peraltro, vista anche la perdurante siccità e la mancanza di ventilazione, l\'accumulo delle polveri a terra è consistente e quindi il lavaggio potrebbe rivelarsi un rimedio utile da effettuarsi due volte la settimana, il mercoledì e il giovedì\".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 06 marzo 2008 - 929 letture

In questo articolo si parla di attualità, polveri sottili, civitanova marche, lavggio strade





logoEV