Ricordato a Roma il grande baritono Sesto Bruscantini

1' di lettura 17/03/2008 -

Ad una settimana dall\'emozionante serata con cui al teatro Cecchetti di Civitanova è stato reso omaggio all\'opera e alla figura artistica di Sesto Bruscantini, il grande baritono civitanovese - di cui tra poche settimane ricorrere il quinto anniversario della morte - è stato ricordato a Roma dalla comunità marchigiana e capitolina.



L\'incontro è stato organizzato dalla Provincia di Macerata, con la collaborazione del Pio Sodalizio dei Piceni, nella cui sede si è svolto, e di Banca Marche.


Paolo Spinucci, presidente del Pio Sodalizio, ha espresso apprezzamento per l\'iniziativa che Renato Pasqualetti ha presentato, spiegando come essa figuri nel programma avviato dall\'Amministrazione provinciale per ricordare i tanti personaggi che hanno fatto grande la nostra terra, esaltando i valori propri della gente maceratese.


Come già avvenuto a Civitanova, è toccato al musicologo Andrea Foresi ripercorrere le tappe artistiche di Sesto Bruscantini, dall\'immediato secondo dopoguerra fino all\'ultima sua presenza - nel 1991- sul palcoscenico del \"Lauro Rossi\" di Macerata, passando per tutti i maggiori teatri del mondo. Il baritono Andrea Pistolesi, accompagnato al pianoforte del M° Hong Joo Hun, ha eseguito alcune delle numerose arie d\'opera che hanno reso famoso Sesto Bruscantini e che lo hanno fatto apprezzare dal pubblico e dai critici musicali italiani e stranieri.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 17 marzo 2008 - 865 letture

In questo articolo si parla di cultura, macerata, provincia di macerata





logoEV