San Severino: campionessa del volley Rinieri testimonial contro i tumori femminili

1' di lettura 01/04/2008 -

Simona Rinieri, giocatrice di volley della Nazionale azzurra e della Monte Schiavo Jesi (serie A1), ha partecipato a San Severino al convegno su \"La vaccinazione contro il cancro del collo dell\'utero\" quale testimonial della campagna di sensibilizzazione lanciata dalla sezione provinciale di Macerata della Lega italiana contro i tumori.



Presenti le studentesse delle scuole superiori locali, la campionessa di pallavolo ha lanciato un messaggio forte a favore della prevenzione e del rispetto del proprio corpo: \"Fare sport, ad esempio, aiuta a mantenersi in forma e a crescere in salute\", ha detto sottolineando l\'importanza di iniziative che informano le persone direttamente interessate.


Nel caso specifico le adolescenti, poiché l\'immunizzazione attraverso il vaccino - come hanno spiegato i relatori - deve essere effettuata in giovane età quando non si sono avuti ancora rapporti sessuali e prima di un eventuale contagio con l\'HPV, il virus che nel 98% dei casi è responsabile del tumore del collo dell\'utero. \"Chi non ha potuto partecipare al convegno e vuole saperne di più su questa materia - ha detto Marcello Pannelli, presidente della sezione provinciale della Lega contro i tumori - deve rivolgersi al proprio medico di famiglia\".


L\'incontro, patrocinato dal Comune, è stato aperto dai saluti del sindaco Cesare Martini e dall\'intervento introduttivo del prof. Franco Pannelli, docente all\'ateneo di Camerino e già presidente della \"Lilt\" maceratese. Sono quindi intervenuti il ginecologo dell\'ospedale di San Severino, Mauro Pelagalli, e il direttore del Servizio di Igiene pubblica (Dipartimento di prevenzione) della Zona territoriale 10 dell\'Asur Marche, Giuseppe Moretti.









Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 01 aprile 2008 - 2550 letture

In questo articolo si parla di





logoEV