Lube: Montichiari amara, ai quarti play off c\'è Roma

lube a montichiari 1' di lettura 07/04/2008 - Lube Banca Marche in ginocchio a Montichiari (0-3: 16-25, 23-25, 15-25), è la seconda sconfitta consecutiva e costa a Vermiglio e compagni il quarto posto, che alla fine è preda della M. Roma, vincente al tie break su Corigliano.

Avversari dei cucinieri nei quarti dei play off saranno proprio i capitolini di Roberto Serniotti: Gara 1 si giocherà mercoledì prossimo alle 20.30 al Pala Tiziano di Roma.


Biancorossi a dir poco irriconoscibili in tutti i fondamentali, al cospetto dell\'Acqua Paradiso, specie in ricezione dove alla fine si registra un misero 53% di positività, con il 25% di perfette. Sono addirittura 10 gli ace subiti dalla squadra di casa, ben 6 firmati dal centrale Andrea Sala che è stato il mattatore indiscusso della gara.


Lube Banca Marche senza capitan Corsano, lasciato precauzionalmente a riposo per un fastidio al ginocchio accusato nell\'allenamento di ieri. In panca c\'è anche Paparoni, ma il suo ritorno in campo, dopo l\'infortunio occorso nella semifinale di Coppa Italia, è nuovamente rinviato: le condizioni del martello marchigiano migliorano di giorno in giorno, ma non consentono ancora di schierarlo.


Viene invece gettato nella mischia lo schiacciatore olandese Jan Willem Snippe, che sostituisce Seba Swiderski per tutto il terzo set: la mossa di Fefè De Giorgi, in ogni caso, non riesce a ribaltare la situazione. Il top scorer della Lube Banca Marche, che riesce a giocare punto a punto soltanto nel secondo parziale, è il centrale Martin Lebl, che chiude con 10 punti (77% in attacco su 13 palloni).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 07 aprile 2008 - 828 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, treia, lube volley, lube banca marche





logoEV