La danza al centro di un convegno al Lauro Rossi

ballerina danza classica 1' di lettura 09/04/2008 - \"Danza: simboli, segni e segnali\" è il titolo del convegno che si svolgerà sabato 12 aprile, alle 17, nella sala Beniamino Gigli del teatro Lauro Rossi.

L\'iniziativa è parte integrante di un progetto, patrocinato dal Comune e sostenuto dall\'Asi, ideato e curato da Lara Carelli, coreografa e insegnate di danza, e vuole essere un primo breve incontro di una serie, studiato sia per parlare di danza sotto diversi e inconsueti aspetti, sia per far capire che essa non può e non deve costituire un lato secondario della vita, ma un suo completamento e prima ancora avere la propria dignità come fondamentale espressione dell\'attività umana, artistica e non.


Alle 14 dello stesso giorno, infatti, a Civitanova Marche, nella palestra Metropolis in via D\'Annunzio 156, si terrà una lezione di danza contemporanea con il danzatore di fama internazionale Vittorio Di Rocco, coreografo residente dell\'Opera di Nizza e il Jeunes Ballet di Cannes, insegnante a Roma presso lo Ials e il Centro Aid.


Il progetto vuole sottolineare che la danza non può continuare ad essere considerata una sfera a sé stante, distaccata e lontana dalla vita quotidiana, quanto risultare almeno una delle prime e più significative espressioni dell\'essere umano.

Al convegno interverranno l\'assessore alla Cultura Massimiliano Sport Bianchini, Roberto Mancini, docente ordinario di filosofia teoretica all\'Università di Macerata, il danzatore Vittorio Di Rocco che parlerà su \"Quando la danza lascia dei segni\", Rossella Simonari, dottoranda University of Essex che invece interverrà sul tema \"Il costume nella danza: fra seconda pelle e partner ideale\" e l\'insegnante di yoga Felice Vernillo con una relazione su \"Yoga: viaggio nel paese del sé\".


Con questo primo convegno si vuole iniziare un percorso di formazione, divulgazione e diffusione della cultura della danza.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 09 aprile 2008 - 905 letture

In questo articolo si parla di cultura, macerata, comune di macerata





logoEV