Potenza Picena: smaltire i rifiuti costa meno

bilancio 1' di lettura 14/04/2008 -

Nel corso della seduta di lunedì 31 marzo, il Consiglio Comunale ha approvato il bilancio di previsione 2008. Cala del 5 per cento la tariffa rifiuti. Le altre tariffe ed imposte restano invariate.



Riqualificazione del territorio, sostegno all\'economia, identità culturale e servizi sociali: questi gli elementi cardine e i punti qualificanti del documento finanziario in cui gli investimenti per le opere pubbliche e i servizi sociali rappresentano le voci di spesa più elevate.


L\'ammontare complessivo del bilancio è di 15 milioni 900 mila euro, di cui 11 milioni di euro di entrate ordinarie. Per quel che concerne l\'imposizione fiscale, tra le novità più rilevanti vi è la diminuzione del 5% della Tarsu, la tassa sui rifiuti solidi urbani. Tutte le altre tasse e tariffe non hanno subito aumenti. L\'addizionale Irpef resta tra le più basse di tutti i Comuni della regione Marche, mentre per quanto riguarda l\'Ici rimangono le agevolazioni previste già nello scorso anno.


Oltre 4,2 milioni di euro: a tanto ammontano gli investimenti per la riqualificazione del territorio in opere pubbliche che verranno suddivise equamente tra la riqualificazione e la sistemazione del capoluogo e di Porto Potenza Picena.


Strade, piazze, parchi e giardini, ma anche infrastrutture a servizio delle imprese del territorio e di nuovi insediamenti economico-produttivi. Continua anche l\'impegno del Comune nei servizi sociali per i quali vengono impegnati 2,3 milioni di euro, pari al 21% del bilancio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 14 aprile 2008 - 1043 letture

In questo articolo si parla di attualità, bilancio, potenza picena, comune di potenza picena





logoEV