Recanati: Beniamino Gigli e la musica sacra

gigli 2' di lettura 22/04/2008 - Il comune di Recanati, in collaborazione con il Comitato per le Celebrazioni gigliane e la Diocesi di Macerata, organizza la manifestazione “Beniamino Gigli e la musica sacra” che si svolgerà nella città leopardiana giovedì 24 aprile.

L’iniziativa rientra nell’ambito delle manifestazioni per il 50esimo anniversario della morte del grande tenore recanatese e vanta i patrocini del Senato della Repubblica e dell’Associazione internazionale Amici della musica sacra. La giornata in onore di Gigli si aprirà alle ore 18 nell’Aula magna del Palazzo comunale con i saluti del sindaco Fabio Corvatta e del presidente del Comitato d’onore per le Celebrazioni gigliane Giuseppe Balboni Acqua. Seguirà una “Conversazione su Beniamino Gigli e la musica sacra” di un relatore d’eccezione: monsignor Pablo Colino, maestro di Cappella emerito della Basilica di San Pietro in Vaticano. L’iniziativa proseguirà alle ore 21,15 al Teatro Persiani con un concerto della Corale filarmonica Vaticana diretta proprio da monsignor Colino. La Corale animerà anche la messa solenne di domenica 25 aprile alle ore 11 nella chiesa di San Domenico.


Il prestigioso evento nasce dalla collaborazione, avviata dal sindaco Corvatta, fra il Comune e l’Associazione internazionale Amici della musica sacra, l’ente che promuovere in tutto il mondo la musica sacra e organizza a Recanati il Festival Internazionale Orlando di Lasso. Dell’Associazione Colino è direttore artistico, mentre del Comitato d’onore fa parte anche il primo cittadino di Recanati. Con l’ente del Vaticano, inoltre, il Comune ha siglato un protocollo d’intesa e ha dato vita ad importanti iniziative, come i concerti in occasione della Festa del 2 Giugno. Giovedì il maestro Colino si esibirà con la nota formazione musicale del Vaticano per rendere omaggio a Gigli, di cui è un grande estimatore, ma anche per festeggiare i suoi 50 anni di sacerdozio insieme con una comunità, quella recanatese, cui è particolarmente legato. Per assistere al concerto, ad ingresso gratuito, occorre prenotare alla biglietteria del Teatro Persiani al numero 071.7579445 dal martedì al sabato con orario dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 22 aprile 2008 - 802 letture

In questo articolo si parla di cultura, recanati, Comune di Recanati





logoEV