Mogliano: arrestati due cinesi clandestini

laboratori cinesi 1' di lettura 15/05/2008 - I carabinieri, facendo irruzione di notte in un casolare, hanno trovato due cinesi clandestini, utilizzati come manodopera per un tomaificio

Un tomaificio in piena attività, è stato scoperto dai carabinieri in contrada Macina di Mogliano. I militari, entrati di notte, hanno trovato dieci cinesi al lavoro, tutti risultati in regola con il permesso di soggiorno. Perquisendo il casolare, in cui erano tenuti a fare turni massacranti, in condizioni igieniche pessime, hanno trovato altri due cinesi non in regola con i documenti. In quanto clandestini sono stati arrestati e saranno processati per direttissima. La titolare del tomaificio, una cinese che al momento dell\'irruzione non era presente, è stata denunciata, per favoreggiamento della permanenza di clandestini.





Questo è un articolo pubblicato il 15-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 15 maggio 2008 - 1497 letture

In questo articolo si parla di cronaca, monia orazi, laboratori cinesi





logoEV