La seduzione del tango a Palazzo Conventati

sferisterio di notte 1' di lettura 12/07/2008 - Oggi giornata dedicata al ballo per lo Sferisterio Opera Festival con conferenza e danza

Il ballo entra in scena allo Sferisterio Opera Festival. Oggi, la seduzione prende forma attraverso le note armoniose del tango, con una giornata tutta riservata alla musica argentina. Il tango caratterizzerà la Carmen, l’opera in cartellone con la regia e la scenografia del premio Oscar Dante Ferretti, i costumi di Pier Luigi Pizzi e la coreografia di Gheorghe Iancu.


Si inizia alle 18 nell’atrio di palazzo Conventati (dietro la Torre civica) con una conferenza di Elisabetta Muraca, psicoterapeuta, scrittrice e ballerina, che parla dell’eleganza del tango, il ballo in cui le persone si muovono con passi lenti e felpati, e l’uomo e la donna comunicano attraverso il corpo scambiandosi costantemente sensazioni ed emozioni. La conoscenza del tango come fenomeno culturale nasce dalla sua lunga permanenza in Argentina durante gli anni giovanili e dall’interesse attuale verso la comunicazione nei rapporti di coppia.


Il tango, più di ogni altro ballo, esprime la complicità, la profonda intesa di una coppia. Per la sua interpretazione è necessario un ascolto sensibile e concentrato sulla musica, che è sempre varia e mutevole, ricca di coloriture musicali, di stili interpretativi diversi; contemporaneamente è indispensabile un ascolto sensibile e concentrato sul proprio partner quale fine e mezzo di questa interpretazione condivisa.


A seguire, è in programma un’esibizione di maestri che anticipa, dopo un buffet offerto da Terra Vignata, quella che sarà la serata di danza vera e propria con la milonga, alle 22, sempre nell’atrio di palazzo Conventati. La giornata è in collaborazione con l’Associazione culturale Sferisterio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 12 luglio 2008 - 1316 letture

In questo articolo si parla di cultura, teatro, macerata, Sferisterio Opera Festival





logoEV