Civitanova: teatro per bambini con Claudio Madia de \'L\'Albero Azzurro\'

02/08/2008 -

L\'attore Claudio Madia, noto al pubblico dei bambini per essere stato uno dei protagonisti della trasmissione televisiva \"L\'Albero Azzurro\", sarà di scena nel nuovo appuntamento civitanovese con la rassegna \"Si raccontano le favole\", festival delle fiabe promosso dalla Provincia di Macerata in collaborazione con i Comuni che ospitano l\'iniziativa.



Questa sera Madia sarà ospite del quartiere IV Marine, a Fontespina, a partire dalle 21,30, per presentare lo spettacolo dal titolo: \"Il tesoro di Bombardone\".


Un vecchio giornale letto e riletto è ancora prezioso e, prima di finire dignitosamente nei cassonetti della raccolta differenziata, può, per esempio, diventare cappello, gabbiano, può fare le magie, l\'equilibrista o raccontare storie che non sono mai state scritte. Ogni foglio è un gioco e ogni gioco è un sorprendente modo di guardare a questa che noi chiamiamo comunemente carta straccia e che, ancora troppo spesso, gettiamo sconsideratamente nella spazzatura. Ne \"Il tesoro di Bombardone\" l\'attore protagonista, Claudio Madia, affronta la scena da solo con la sfrontatezza del saltimbanco di piazza. Il suo ricco bagaglio di intrattenitore è concentrato in una valigia dalla quale estrae sessanta minuti di vero teatro. Un teatro pensato per essere rappresentato dappertutto. Lo spettacolo fa parte di un progetto sulla costruzione e l\'animazione di oggetti di materiale povero - carta, cartone, sughero, plastica.


La rassegna \"Si raccontano le favole\" è già stata ospitata a Civitanova Marche, in piazza XX Settembre, dove ha fatto registrare la presenza di oltre mille bambini, e nel quartiere di Santa Maria Apparente. Il 5 agosto, questa volta a Civitanova Alta, tornerà con l\'ultima rappresentazione in cartellone: \"I tre porcellini\" a cura della Compagnia Fontemaggiore.



Nelle foto: l\'attore Claudio Madia







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 02 agosto 2008 - 11001 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, provincia di macerata





logoEV