Nuova organizzazione mense scolastiche, di nuovo gestite dal Comune

mensa scolastica 1' di lettura 12/09/2008 - Punta alla qualità e alla genuinità dei pasti il servizio mensa del Comune di Macerata che ritorna quest\'anno ad essere gestito direttamente dall\'assessorato alla Scuola.

Un cambio organizzativo fortemente sostenuto dall\'assessora Federica Carosi, approvato dal consiglio comunale e reso operativo dagli uffici comunali, che viene incontro alle esigenze delle famiglie e ha impegnato risorse pari a 60 mila euro per l\'acquisto delle attrezzature, a cui vanno aggiunte quelle legate all\'assunzione da parte del Comune di undici unità lavorative part-time e due a tempo pieno da impiegare in cucina.


Le novità principali interessano la scuola dell\'infanzia di Sforzacosta, dove è stata ripristinata la mensa, i plessi di via Fratelli Cervi e via Panfilo che avevano fino allo scorso anno scolastico l\'appalto esterno e la veicolazione dei pasti alle tre scuole primarie del quartiere Pace, Sforzacosta e IV Novembre, che saranno servite da tre singole linee di trasporto a fronte di quella unica attuale. Soddisfatti i comitati mensa che hanno incontrato in questi giorni l\'assessora Carosi e affrontato il tema della qualità del cibo servire in tavola, individuando i fornitori.


La miglior organizzazione della mensa va a potenziare le già positive caratteristiche del servizio comunale che garantisce ai bambini un menù predisposto in base alle tabelle dietetiche della Asl e rispetta i principi della corretta educazione alimentare. Buone notizie anche in tema di costi che rimarranno invariati rispetto al passato. Non cambia infatti la tariffa a carico delle famiglie per la copertura delle spese fisse che rimane a 187 euro annue e prevede le usuali riduzioni per i secondi e terzi figli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 12 settembre 2008 - 943 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata