Potenza Picena: dopo aver rubato appicca il fuoco alla casa

vigili del fuoco 1' di lettura 15/10/2008 - Un marocchino di 29 anni, clandestino è stato arrestato per furto aggravato ed incendio doloso



Un allarme di incendio scoppiato in una casa di Porto Potenza, ha portato all\'arresto di un marocchino di 29 anni clandestino. Il giovane era entrato in una casa disabitata, di proprietà di una donna di Porto Potenza, ed ha rubato oro e gioielli. Nel farlo si è però ferito ad una mano ed ha iniziato a perdere sangue.


Probabilmente per non lasciare traccia, ha appiccato il fuoco alla casa. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che per fortuna è stato prontamente domato. Sul posto sono giunti i carabinieri che hanno subito rintracciato ed arrestato il ladro. A seguito della perquisizione personale, gli è stata trovata addosso la refurtiva rubata, che i militari hanno subito restituito alla donna. Il giovane è stato rinchiuso nel carcere di Montacuto.


L\'altra notte i vigili sono dovuti intervenire anche a Trodica di Morrovalle, dove è andato a fuoco un camion.











Questo è un articolo pubblicato il 15-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 15 ottobre 2008 - 702 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vigili del fuoco, monia orazi