Castelraimondo: sbloccati in fondi per la piattaforma di stoccaggio dei rifiuti

elisuperficie castelraimondo 1' di lettura 23/10/2008 - La Regione Marche ha accolto la richiesta di differimento del termine di realizzazione della piattaforma di stoccaggio rifiuti nel Comune di Castelraimondo finanziata con il fondo regionale chiamato \"Arstel\" (Agenda Strategica di Sviluppo Locale) finalizzato ad interventi di carattere infrastrutturale nei territori delle fasce collinari e montane.

\"Quanto ottenuto - sottolinea l\'Assessore alle Attività Produttive della Provincia, Daniele Salvi - costituisce un segno di attenzione nei confronti del territorio provinciale e, nello specifico, di quello comunale, in quanto viene mantenuto un investimento importante per la sua area economico-produttiva\".


La Provincia, nei mesi scorsi, in vista di un\'inevitabile revoca del finanziamento regionale di 182 mila euro a suo tempo accordato, aveva fatto propria e perorato in Regione la richiesta di differimento avanzata dal Comune stesso. Come noto, infatti, Castelraimondo sta affrontando una crisi occupazionale, come conseguenza della chiusura della Fabercarta e alla luce delle difficoltà del limitrofo distretto della meccanica fabrianese.


Perciò la Provincia di Macerata ha ritenuto necessario completare l\'infrastrutturazione del suo territorio che, nell\'ambito degli stessi fondi regionali \"Arstel\", oltre alla piattaforma di stoccaggio rifiuti, ha permesso di realizzare anche una elisuperficie (investimento 142 mila euro) e le connessioni di larga banda (in via di ultimazione) per i collegamenti della rete telematica. Tutto questo per conferire una concreta attrattiva per futuri investimenti produttivi e quindi per favorire il superamento dell\'attuale momento di difficoltà.


Nella foto, l\'elisuperficie completata a Castelramondo







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 23 ottobre 2008 - 706 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, provincia di macerata





logoEV