San Severino: il comune sostiene la pratica sportiva di anziani e disabili

1' di lettura 16/01/2009 - Favorire la pratica sportiva negli anziani e nei soggetti diversamente abili.

E\' questo l\'obiettivo che si prefigge di raggiungere un duplice progetto promosso dal Comune di San Severino Marche che ha già sottoscritto collaborazioni con società ed associazioni operanti nel territorio comunale attraverso le quali ai nonnini ed ai portatori di handicap verranno riconosciuti prezzi e tariffe agevolate per l\'attività motoria presso le strutture presenti sul territorio.


In particolare la Giunta settempedana si è detta disponibile a sostenere un contributo che verrà liquidato direttamente a quelle imprese ed a quelle realtà che proporranno iniziative destinate allo scopo. Per accedere ai contributi, che vanno dal 10 al 30%, a seconda del reddito Isee, occorrerà avere un\'età pari o superiore ai 65 anni ed essere residenti nel territorio comunale. Gli anziani dovranno presentare apposita richiesta in Comune. L\'iniziativa, per il momento avviata a titolo sperimentale, proseguirà fino al giugno 2009.


\"E\' importante - spiega il sindaco, Cesare Martini - che gli anziani, così come le persone diversamente abili, conducano uno stile di vita attivo sia a livello di efficienza corporea che, soprattutto, di relazioni sociali. Tale iniziativa va in questa direzione. Si tratta di una progettualità che, sperimentalmente, lo scorso anno era partita dalla piscina comunale. Poi abbiamo voluto estenderla, su richiesta anche di diverse associazioni, anche alle palestre della nostra città\".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 16 gennaio 2009 - 641 letture

In questo articolo si parla di attualità, anziani, san severino marche, Comune di San Severino Marche