In diocesi si celebra la settimana per l\'unità dei cristiani

chiesa 2' di lettura 13/01/2009 - E\' un \"cammino lungo e non facile\" quello che porterà all\'unità dei cristiani, ma \"occorre non scoraggiarsi e continuare a percorrerlo\", prima di tutto pregando \"ogni giorno\" perché essa si realizzi, ma anche attraverso comuni iniziative di carità, che mostrino il comune sentore dei cristiani, in questo appello di papa Benedetto XVI si concentra tutta la forza teologale che invita alla preghiera nella Settimana di preghiera per l\'unità dei cristiani, che si svolgerà dal 18 al 25 gennaio.

Queste date furono proposte da Paul Watson nel 1908. I testi di questo anno sono stati elaborati dalla Chiesa coreana, che nonostante la divisione dei due Paesi, hanno elaborato un testo in comune, invitando il popolo all\'unità, rileggendo i brani del profeta Ezechiele. I testi della settimana di questo anno hanno per tema la seconda visione del profeta Ezechiele: in questa visione si ritrova l\'esperienza del popolo coreano, ancora diviso da un muro.


Da questa esperienza di esilio la Chiesa coreana invita tutti i cristiani a pregare per l\'unità dei popoli. Leggendo questo testo dell\'Antico Testamento i cristiani possono riflettere come si possono superare le divisioni, ristabilendo l\'unità e la riconciliazione tra gli uomini. In questo testo i cristiani possono vedere la prefigurazione della vita nuova che Cristo ci offre. Anche la diocesi di Macerata offre alcune occasioni di approfondimento con tre momenti importanti a Macerata: mercoledì 21 gennaio alle ore 21.15 presso la camera di commercio ci sarà una tavola rotonda con i rappresentanti delle diverse Chiese e Comunità cristiane presenti sul territorio diocesano sul tema \"Il carisma e l\'opera di Paolo di Tarso nelle diverse Tradizioni e Confessioni cristiane\".


Venerdì 23 gennaio alle ore 21,15 alla cattedrale di Macerata si svolgerà una celebrazione ecumenica con i Pastori delle diverse Chiese e Comunità cristiane presenti sul territorio diocesano. Conclusione venerdì 6 febbraio alle ore 21.15 all\'aula magna dell\'Università di Macerata con il prof. Francesco Zannini, docente al Pontificio Istituto di Studi Arabi e Islamistica






Questo è un articolo pubblicato il 13-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 17 gennaio 2009 - 592 letture

In questo articolo si parla di attualità, simone baroncia





logoEV