Antonio Merloni: lunedì a Fabriano si ricomincia a lavorare

elettrodomestici interno stabilimento 1' di lettura 18/01/2009 -

Due settimane di lavoro assicurate, negli stabilimenti fabrianesi dell\'Antonio Merloni, con 560 persone impegnate per soddisfare le commesse arrivate



Saranno 400 gli operai che nello stabilimento di Santa Maria dell\'Antonio Merloni, da questo lunedì saranno al lavoro, per produrre 23 mila lavatrici. Invece al Maragone, saranno 160 le tute blu che realizzeranno 11 mila asciugatori, per le commesse appena arrivate.


Per tanti dipendenti, in cassa integrazione da mesi e alle prese con la \"magra\" di stipendi ridotti e una cassa integrazione appena ricevuta, grazie all\'anticipo erogato dalle Province di Macerata ed Ancona, dopo alcuni mesi senza salario sarà di sicuro un sospiro di sollievo. Dopo circa un mese di fermo, negli stabilimenti fabrianesi, si lavorerà per circa due settimane, ma sul futuro al momento non c\'è nessuna certezza. Al momento saranno prodotti circa 34 mila elettrodomestici, poi dovrebbe esserci un fermo di una settimana ed una nuova ripresa del lavoro.







Questo è un articolo pubblicato il 18-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 19 gennaio 2009 - 737 letture

In questo articolo si parla di attualità, monia orazi, fabbrica





logoEV