Rebis, doppio appuntamento con Giochi d\'Alma

antichi forni macerata 1' di lettura 07/02/2009 - Continua la rassegna \"Giochi d\'alma\", organizzata dal Teatro Rebis in collaborazione con Provincia e Comune di Macerata, articolata in questa occasione in due appuntamenti, uno espositivo e uno teatrale.

Dal 9 al 12 febbraio, dalle ore 15 alle 20, nella galleria degli Antichi forni di Macerata, si terrà la personale di pittura \"Numen\", di Stefano Gironi, giovane artista ascolano, diplomatosi all\'Accademia di belle arti di Macerata, con alle spalle diverse collettive e importanti esperienze lavorative come light designer.


L\'autore interroga la natura della luce, in quanto fenomeno luminoso-numinoso che lascia affiorare dall\'oscurità forme di un\'immaginazione mitica. Ogni dipinto evoca spazi alti e profondi in cui la luce non si presenta mai al suo acme, allo zenit, ma sempre nel momento del suo rivelarsi, oppure, nell\'attimo prima della sua dissoluzione. Giovedì (12 febbraio), alle 21.30, sempre agli Antichi forni, andrà in scena lo spettacolo \"Mia cugina era felice\", di e con Antonio Perrone e Grazia Minutella, due attori che lavorano a Firenze e che presenteranno in prima nazionale il frutto di uno studio scenico sul \"Woyzeck\" di Buchner, nato all\'interno di un gruppo di studio ideato e condotto da Claudio Morganti.


L\'ingresso all\'esposizione è libero. Biglietto per lo spettacolo: 7 euro. Per info e prenotazioni: 0733092045 - 3404666795 - rebis.info@email.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2009 alle 01:01 sul giornale del 07 febbraio 2009 - 793 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata





logoEV