Tolentino 815 non ci sarà più?

cavalleggeri tolentino 815 21/02/2009 - Per la rievocazione storica Tolentino 815 potrebbe essere arrivato il capolinea. La manifestazione che dal 1996 ogni anno ricorda le gesta della storica battaglia combattuta nel maggio del 1815 fra gli Austriaci del barone Bianchi e i Napoletani di Gioacchino Murat, che si doveva tenere nel maggio di questo anno, probabilmente non ci sarà. E se non arriveranno presto risposte concrete dall\'Amministrazione Comunale, quasi sicuramente chiuderà i battenti per sempre.

La decisione di non svolgere la rievocazione è stata presa dal direttivo e comunicata dal presidente di \'Tolentino 815\', Paolo Scisciani, che ha parlato di autosospensione delle attività dell\'associazione in quanto il Comune non risponde alle richieste dell\'associazione: \"Non riceviamo risposte dal 2007 afferma Scisciani ovvero da quando si è insediata la nuova Amministrazione Comunale. Non riceviamo risposta a quesiti vecchi e recenti e tutto questo blocca ogni tipo di attività.


La situazione è insostenibile, perchè come associazione non possiamo fare più di tanto. Nell\'ultima missiva indirizzata al Comune, Tolentino 815 mette in luce soprattutto quattro aspetti. Innanzitutto, si chiede una presa di posizione relativa al progetto del Parco storico della Battaglia di Tolentino\". Inoltre, Scisciani ha ricordato che si sta interessando della vicenda il consigliere regionale Francesco Comi e potrebbe arrivare anche una proposta di legge regionale.


Un altro aspetto messo in evidenza da Scisciani riguarda l\'aspetto economico. Infatti, Tolentino 815 chiede al Comune la differenza del contributo di 1500 euro, oltre a quello concesso di 3500 euro, come promesso dall\'assessore alla Cultura Massimo Marco Seri. Infine la questione relativa alla sede dell\'associazione. Dal 2001, anno in cui Tolentino 815 dovette abbandonare la sede nel Torrione di San Catervo per lavori, non esiste più una sede sociale.





Questo è un articolo pubblicato il 21-02-2009 alle 11:53 sul giornale del 20 febbraio 2009 - 764 letture

In questo articolo si parla di attualità, simone baroncia