Equilibri Naturali: Primo incontro tra i project manager delle aree protette

lago di pilato sibillini 2' di lettura 25/02/2009 -

E\' terminato ad Arquata del Tronto, l\'incontro di tre giorni organizzato per concordare i punti generali del progetto Equilibri Naturali in vista del lancio nazionale. Presso il Centro dei due Parchi si sono incontrati i project manager delle aree protette che, finora, hanno aderito al progetto, una rappresentanza dell\'Associazione Italiana Direttori dei Parchi (AIDAP), alcuni esperti di psicologia ambientale e molti operatori dei Centri di Educazione Ambientale del Parco dei Sibillini.



Entra nel vivo, così, il progetto mutuato dall\'esperienza maturata negli Stati Uniti e promosso, in Italia, dal Parco nazionale dei monti Sibillini con lo scopo di avvicinare alla natura i bambini, oramai completamente assorbiti dai ritmi frenetici delle città e dall\'astrattezza della tecnologia sempre più invadente; soggetti che rischiano, quindi , di perdere qualsiasi rapporto con la natura e con i suoi ritmi.


Riunioni, dibattiti e workshop si sono susseguiti nelle tre intense giornate di lavoro ed hanno portato alla definizione dei passi propeduetici al lancio, a livello nazionale, del progetto. L\'incontro è servito, innanzitutto, a favorire la conoscenza diretta degli attori coinvolti, tra cui ricordiamo tre parchi nazionali - Monti Sibillini, Circeo e Dolomiti Bellunesi - un\'area marina protetta - Plemmirio - un parco regionale - Po Torinese - e L\'agenzia Regionale dei Parchi del Lazio. Sono stati, poi, esaminati gli aspetti prettamente tecnici: le divisioni dei compiti da svolgere, le problematiche legate alla formazione degli operatori che svilupperanno il progetto sul campo, l\'individuazione dei materiali educativi da utilizzare e il criterio di coinvolgimenti di medici, psicologi, pediatri e specialisti dell\'educzione. E\' stato avviato anche un confronto sugli elementi di contorno al progetto, quali l\'individuazione di eventuali sponsorship e la progettazione e gestione di un sito web nazionale.


I prossimi passi di Equilibri Naturali saranno l\'individuazione di un comitato scientifico di supporto al progetto - composto da educatori, psicologi e pediatri - e l\'inizio sperimentale delle attività per coinvolgere ragazzi e famiglie.


Come momento conclusivo di un percorso iniziato quasi un anno fa, infine, verrà organizzato, nel Parco dei Sibillini, un convegno internazionale che vedrà la partecipazione di esponenti della rete internazionale \"Children & Nature Network\".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2009 alle 11:49 sul giornale del 24 febbraio 2009 - 704 letture

In questo articolo si parla di attualità, natura, parco nazionale dei monti sibillini, monti sibillini, parco nazionale





logoEV