Recanati: Capelli al vento, omaggio a Joyce Lussu

2' di lettura 01/04/2009 - Giovedì 2 aprile alle ore 21.15 al Teatro Persiani di Recanati andrà in scena lo spettacolo di Rosetta Martellini Capelli al vento, omaggio a Joyce Lussu, la produzione è del Teatro Stabile delle Marche in collaborazione con Fabrica Teatro e a Recanati è all’interno dell’appuntamento Il paesaggio – La poesia, che prevede un convegno (sulla carta della Terra alle ore 18.00) e lo spettacolo alle ore 21.15, promossi congiuntamente dal Comune di Recanati e dall\'Associazione \"Le Cento Città\".

In scena vedremo l’attrice Rosetta Martellini accompagnata dalle musiche originali eseguite dal vivo da Andrea Mei; la regia è di Rosetta Martellini e di Luigi Moretti, i costumi sono di Stefania Cempini, la scena Gino Lanzieri, luci e allestimento tecnico di Giampiero Martellini e le registrazioni audio dello Studio Potemkin. Una vita straordinaria, epica, che sfiora il mito e la leggenda, con difficoltà si fa riassumere in un’ora e un quarto di spettacolo, di racconto, di poesia e di musica. Una vita, quella di Joyce Lussu, custodita nei suoi libri, dall’autobiografia alla saggistica, dalla poesia alla fiaba.


Sono proprio i suoi scritti il filo rosso che lega Capelli al vento, titolo che nasce da un’affermazione della mamma: “nascondere la testa è in ogni civiltà simbolo di soggezione…la donna libera porta i capelli al vento!\". Capelli al vento percorre la vita di Joyce, in prima persona, senza tentativi di emulazione, ma con lo sforzo, proprio del teatro, di dare voce a chi non l’ha più, e della voce e della parola di Joyce si sente la mancanza, a dieci anni dalla sua scomparsa. Donna laica, antifascista, anticonformista, ironica, battagliera, piena di passione civile e democratica; al giornalista che le chiede se si considera una donna di successo, risponde che non si interessa molto al successo, ma appassionatamente al succede e al succederà.


In scena 86 fiori, tanti quanti gli anni che ha trascorso intensamente su questa terra, formano una sorta di prato fiorito, una vita, vengono raccolti segnando il tempo che passa.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2009 alle 17:31 sul giornale del 01 aprile 2009 - 925 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, teatro stabile delle marche