Ussita: approvato il bilancio 2009

ussita 1' di lettura 02/04/2009 - Il Consiglio Comunale di Ussita è tornato a riunirsi martedì 31 marzo. La gran parte degli argomenti ha riguardato il bilancio di previsione 2009 e quello triennale 2009/2011 con il relativo programma di opere pubbliche particolarmente nutrito di vari interventi.

Il più consistente riguarda il rinnovo della seggiovia “Le Saliere” ma sono previsti anche un nuovo rifugio nella stessa zona, il rinnovo della centrale elettrica S. Antonio, la riqualificazione delle frazioni di Casali e Vallestretta, nonché vari interventi sul sistema acquedottistico ed in particolare la nuova rete di Frontignano e nuovi serbatoi a servizio del fondovalle.


Il bilancio 2009 quest’anno raggiunge il pareggio con minori difficoltà degli anni precedenti soprattutto grazie al fatto che in questi primi tre mesi la stazione sciistica di Frontignano ha incassato la gran parte di quanto previsto per l’intero anno. Le abbondanti nevicate di questo periodo di inizio anno hanno formato una buona riserva idrica che lascia prevedere una discreta produzione di energia elettrica. Il Comune di Ussita infatti è uno dei pochi in Italia che produce energia elettrica con quattro centrali e la distribuisce agli utenti del proprio territorio. Il bilancio 2009 prevede da queste attività un’entrata complessiva di circa 2,5 milioni di euro di cui 1,3 milioni dalla vendita della produzione delle centrali ed 1,2 milioni dalla vendita agli utenti del proprio territorio.


Prima della fine della legislatura per le imminenti elezioni amministrative dal 6 e 7 giugno il Consiglio comunale dovrà riunirsi un’ulteriore volta per l’esame ed approvazione del bilancio consuntivo dell’esercizio 2008.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-04-2009 alle 15:53 sul giornale del 02 aprile 2009 - 639 letture

In questo articolo si parla di politica, ussita, comune di ussita