Area vasta, Meschini soddisfatto, \'alle parole preferisco i fatti\'

giorgio meschini 03/04/2009 - Parte l\'Area vasta e la Provincia di Macerata è la prima a sperimentarne la progettazione. Esprime soddisfazione il sindaco Giorgio Meschini.

\"Penso di poter rappresentare la soddisfazione di tutti i sindaci dell\'Area vasta di Macerata per l\'avvio della sperimentazione, dopo la presentazione avvenuta ieri nella sala convegni della Banca delle Marche. Questo è un momento importante per i servizi sanitari della nostra Provincia perché la sperimentazione è stata fortemente voluta in primo luogo dalla struttura sanitaria, per dimostrare che è possibile migliorare sia qualitativamente che quantitativamente i livelli delle prestazioni ai nostri cittadini senza spendere di più ma spendendo meglio. Ed è stata condivisa da tutti i sindaci delle tre zone territoriali che sono stati coinvolti e chiamati ad esprimersi nel merito.

Arrivare a questo risultato è stato possibile, oltre che naturalmente grazie alla volontà politica della Regione Marche e dell\'assessorato alla Salute, e alla collaborazione del Direttore generale dell\'Asur, soprattutto per l\'impegno e il lavoro dei tre direttori di zona (Ciccarelli, Gigliucci e Morosini), e di tutto il personale sanitario, tecnico e amministrativo che hanno elaborato gli oltre cento progetti da sperimentare con il sostegno forte dei sindacati e degli amministratori locali.

Vorrei sottolineare il valore anche simbolico di un forte cambiamento culturale che dietro questa sperimentazione si cela a livello territoriale, rispetto a quanto ha caratterizzato il precedente modello della gestione sanitaria. Ossia il cambio culturale da una competizione campanilistica e aziendale del sistema a tredici Asl al sistema cooperativo e complementare dell\'Asur, come ha ben sottolineato il dottor Malucelli.

L\'altro aspetto fondamentale di questa sperimentazione è che essa nasce non come imposizione dall\'alto, ma come sviluppo dal territorio attraverso il coinvolgimento di tutti i professionisti che hanno dimostrato spirito di collaborazione, motivazione e disponibilità, che ha creato aspettative di risultato. Cosa evidente anche per la massiccia partecipazione alla conferenza stampa. L\'obiettivo di tutti è quello di lavorare per migliorare i servizi ai cittadini ai quali interessa questo e non le oziose discussioni sui modelli organizzativi che sono questioni che appassionano solo i politici o chi è interessato più a questioni di \"potere\" che di servizio. Mi si permetta anche un cenno di soddisfazione tutta personale perché con questa sperimentazione vedo l\'avvio dell\'attuazione di una mia ipotesi che fin dall\'istituzione dell\'Asur avevo proposto, ossia l\'implementazione di un sistema basato sul principio di sussidiarietà che parte dal territorio e si organizza a livelli superiori utilizzando i criteri di adeguatezza, appropriatezza ed economicità.

Infine a chi continua, anche ultimamente sulla stampa, a denigrare questa sperimentazione e a tirarmi in ballo per un presunto mio silenzio di fronte ad un altrettanto presunto svuotamento della sanità maceratese, dico che la miglior risposta l\'ha avuta con questa conferenza stampa e soprattutto con i progetti presentati i quali stanno a dimostrare due cose: che il sottoscritto alle parole preferisce i fatti e che i suoi attacchi più che contro me sono contro i professionisti che hanno lavorato e contro i sindaci, anche della sua parte politica, che li hanno condivisi.

Chi si candida ad amministrare la Provincia dovrebbe imparare a saper distinguere la polemica politica dai fatti amministrativi altrimenti dimostra solo di non essere ancora all\'altezza del compito per cui si candida e i cittadini questo lo capiscono.\"





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2009 alle 19:09 sul giornale del 03 aprile 2009 - 773 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, comune di macerata, giorgio meschini, sindaco di macerata