Bonus energia elettrica: proroga dei termini e convenzione con i Caf

lampadina 2' di lettura 04/04/2009 - Due novità importanti per quanto riguarda il bonus sociale per le agevolazioni sulle tariffe energetiche. Il bonus sociale, lo ricordiamo, è uno strumento introdotto dal Governo a sostegno delle famiglie che vivono in condizioni di disagio economico e consiste in uno sconto che viene applicato alle bollette dell\'energia elettrica.

La prima novità riguarda le convenzioni che l\'Amministrazione comunale ha stipulato con diversi Caf del territorio che si occuperanno, gratuitamente, oltre che della compilazione dell\'Isee, anche della ricezione delle domande. I Caf convenzionati sono i seguenti:

* Cisl, via Ghino Valenti, 27/35

* Uil, via Annibali, 17

* Cgil Marche, via Garibaldi, 45

* Confartigianato pensionati e dipendenti, vicolo Santa Croce, 11

* 50 & Più\', corso Cavour, 85

* Cna, via Zincone, 20

* Cia, corso Cavour, 106

* Acli, piazza Mazzini, 42

* Coldiretti, via dei Velini, 14

* Ugl, via dei Velini, 1

Possono beneficiare dell\'agevolazione gli intestatari di forniture energetiche nel caso in cui siano famiglie in condizioni economiche disagiate con valore Isee inferiore o uguale a 7.500,00 euro, famiglie in condizioni di disagio fisico (grave malattia che imponga l\'uso costante di apparecchiature elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita) indipendentemente dall\'Isee e famiglie numerose (con 4 o più figli a carico) con un valore Isee inferiore o uguale a 20.000,00 euro.

Alla domanda, vanno allegati il documento di identità del richiedente intestatario della fornitura elettrica, il modello Isee relativo ai redditi 2007 e la certificazione che attesti le gravi condizioni di salute di uno dei componenti familiari ma solo nel caso si utilizzino apparecchiature elettromedicali.

L\'altra novità riguarda la proroga dei termini di consegna della domanda che è stata posticipata al prossimo 30 aprile.

Informazioni all\'ufficio di Promozione sociale del Comune (tel. 0733.256243) o sul sito www.comune.macerata.it da dove sono scaricabili anche i moduli per la domanda.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-04-2009 alle 17:38 sul giornale del 04 aprile 2009 - 982 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, comune di macerata, lampadina