Corridonia: Importante convegno sulla gestione anagrafica del fenomeno migratorio

immigrati 1' di lettura 07/04/2009 - La Città di Corridonia ha ospitato lunedì 6 aprile un importante convegno regionale avente per argomento “La gestione anagrafica del fenomeno migratorio. Convenzioni ed accordi internazionali”.

L’incontro formativo è stato ospitato nello storico Teatro “G. B. Velluti” ed è stato promosso dall’ANUSCA e dal Comune di Corridonia. Nel corso del convegno sono stati trattati diversi interessanti argomenti che hanno consentito di approfondire le specifiche tematiche e le normative relative:

ai poteri e doveri dell’ufficiale d’anagrafe delegato dal sindaco anche in funzione delle nuove politiche sulla sicurezza urbana; alle funzioni di vigilanza urbana e accertamento della residenza – modalità e limiti – il ruolo dei corpi di Polizia municipale;

all’iscrizione dei cittadini stranieri, le principali questioni interpretative relative alle circolari “Amato”; all’iscrizione dei cittadini comunitari, le direttive della Comunità Europea – il decreto legislativo n. 30/2007 e le successive modificazioni – le risposte ministeriali. Questi argomenti sono stati illustrati da Romano Minardi, esperto ANUSCA.

Nel pomeriggio, invece, oltre all’analisi dei quesiti ed allo studio di casi pratici, Grazia Benini ha parlato di legalizzazioni, traduzioni, convenzioni ed accordi internazionali, soffermandosi sugli obblighi per gli uffici di Stato Civile e di Anagrafe. Ad aprire i lavori ed a portare il saluto della cittadinanza Nelia Calvigioni Sindaco di Corridonia, oltre al Presidente nazionale ANUSCA Paride Gullini ed al Presidente regionale ANUSCA Gabriele Vincenzi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-04-2009 alle 15:25 sul giornale del 07 aprile 2009 - 688 letture

In questo articolo si parla di politica, corridonia, comune di corridonia