Tolentino: \'Fuga dall\'inerzia\' per le band giovanili

musica 07/04/2009 - C’è stata veramente una “fuga dall’inerzia” sabato 28 marzo a Tolentino grazie alla prima rassegna musicale presso le Grotte Sangallo, dalle ore 18 alle ore 24, dove si sono esibite 12 band giovanili.

L’evento è stato veramente interessante e significativo, si è trattato di pura energia musicale da chi ha tanto entusiasmo e tanti sogni da realizzare; l’evento è stato guidato e sostenuto da un nutrito gruppo di “vecchi” musicisti tolentinati i quali credono ancora che fare musica sia uno dei migliori modi per far crescere in modo sano i giovani.

“E’ stata una importante occasione - evidenzia l’ assessore alle politiche giovanili del Comune di Tolentino Alessandro Bruni - per dare spazio ai giovanissimi musicisti, offrire la possibilità di utilizzare spazi esistenti e proporre una modalità diversa per trascorrere il sabato pomeriggio e soprattutto, la sera.

Il titolo del concerto “Fuga dall’inerzia” è stato un invito a tutti i ragazzi ad un maggior protagonismo e partecipazione attraverso la creatività, evitando di chiudersi in se stessi o ricorrere a illusorie soluzioni: i ragazzi hanno risposto all’invito in modo eccezionale, con impegno e passione.

Quando si creano occasioni e spazi - prosegue Bruni - i giovani dimostrano la capacità di saperli utilizzare al meglio e proprio, a favore della necessità di spazi come la “sala prove insonorizzata” (Centro aggregazione M5) presso l’ex Mattatoio si sono espressi almeno 160 ragazzi nella sola giornata di sabato
”.

Il concerto ha visto una entusiastica partecipazione di ragazzi e una ottima qualità musicale: sul palco si sono alternati i seguenti gruppi musicali: Dea Group, The Thunders, Eruption, Blues Express, Joy Division (tribute band), The Gardners, Random, Acid Rain, Morning Dew, The Russian Roulette Experiment, Check Point Charlie, The Lamp Project.

Tutti questi gruppi hanno costituito una piacevole sorpresa ed aperto una finestra su una realtà in parte non conosciuta di ragazzi che vedono nella musica un potente mezzo di espressione, comunicazione e relazione interpersonali.

La rassegna musicale ha consentito anche l’incontro tra ragazzi e lo scambio di esperienze creando una importante occasione di incontro. Il concerto è stato promosso dall’Assessorato alle Politiche Giovanili, dall’Informagiovani e dal nascente “Centro di aggregazione musicale M5”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-04-2009 alle 19:06 sul giornale del 07 aprile 2009 - 710 letture

In questo articolo si parla di tolentino, Comune di Tolentino, band giovanili