Terremoto: Silenzi dice sì a Berlusconi per gli aiuti in Abruzzo

giulio silenzi 2' di lettura 10/04/2009 - La Provincia di Macerata è pronta ad impegnarsi direttamente nella ricostruzione di una parte dell’area terremotata dell’Abruzzo. Lo ha annunciato oggi il presidente Giulio Silenzi con una lettera inviata al presidente del Consiglio dei Ministeri, Silvio Berlusconi, il quale ieri aveva proposto di dividere la ricostruzione in cento progetti da affidare ad altrettante Province italiane.

“Nell’accogliere con favore la Sua proposta – ha scritto Silenzi – la Provincia di Macerata è onorata di poter mettere a disposizione della popolazione abruzzese l’esperienza maturata nell’altrettanta dolorosa circostanza del terremoto che nel 1997 la colpì direttamente. La ricostruzione post-sisma nelle Marche ha portato ad una metodologia di intervento che in tempi certi ha permesso di ricostruire in sicurezza migliaia di edifici, sia civili, sia storico-monumentali. Si è trattato di un innovativo esempio di efficienza della pubblica amministrazione che, tenendo lontano ogni possibile infiltrazione malavitosa, ha efficacemente utilizzato ingenti finanziamenti. Nel ricordo ancora vivo in noi tutti di quella tragedia, che con grande forza e l’aiuto di molti è stata superata, la Provincia di Macerata è nella sua globalità già oggi vicina alla comunità abruzzese colpita dal sisma e saprà nell’immediato futuro – scrive ancora Silenzi - essere protagonista attiva della ricostruzione nella vicina regione Abruzzo”.


La lettera del presidente della Provincia a Berlusconi prosegue: “La popolazione maceratese è da sempre animata da un forte spirito di solidarietà, dimostrato in più occasioni in passato ed anche in questi giorni. E’ proprio potendo contare su un elevato spirito di coesione sociale, che accomuna cittadini e amministrazioni pubbliche locali, la Provincia di Macerata sente di potersi impegnare direttamente nel progetto che il Governo le vorrà assegnare. Le esperienze amministrative, tecnico-professionali e di volontariato sociale di cui i maceratesi sono portatori, saranno messe a completa disposizione delle comunità abruzzese per una pronta ricostruzione. Abbiamo ricevuto tanto e – conclude Silenzi – vogliamo dare tanto”.


Il presidente della Provincia di Macerata, Giulio Silenzi, che – su invito della Protezione civile - domani parteciperà a L’Aquila ai funerali di Stato per le vittime del terremoto, ha avuto a suo tempo una diretta esperienza, come assessore regionale ai lavori pubblici, nella ricostruzione post-sisma nei Comuni del maceratese.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-04-2009 alle 19:31 sul giornale del 10 aprile 2009 - 675 letture

In questo articolo si parla di attualità, terremoto, macerata, provincia di macerata, giulio silenzi





logoEV