Volley: Treviso al tappeto, ora la semifinale con Piacenza

lube 2' di lettura 11/04/2009 - La Lube Banca Marche batte Treviso 3-1 (21-25, 25-19, 25-22, 25-22) firmando il 3-0 nella serie che vale la qualificazione alla semifinale dei play off, per la società biancorossa la settima della sua storia, nella quale incontrerà la Copra Piacenza che a sua volta ha chiuso in tre partite il proprio quarto di finale con Perugia.

Gara iniziata in salita per i cucinieri, che presentavano Martin Lebl recuperato e regolarmente in campo dopo il leggero infortunio alla caviglia rimediato nella finalina di Praga. I ragazzi di De Giorgi sono partiti molto contratti nel primo set, vinto dagli avversari con il grande contributo degli errori dei padroni di casa: ben sette quelli commessi al servizio, più due in attacco. Dal secondo parziale in poi, è invece tutta un’altra Lube Banca Marche.


Più determinata, equilibrata in seconda linea e decisamente insidiosa con la battuta, fondamentale con cui prende il largo sin dall’avvio: a picchiare forte sono soprattutto Matteo Martino e Igor Omrcen, il primo autore di tre ed il secondo di quattro 4 battute vincenti (il croato sarà anche il top scorer della partita con 23 punti, 3 muri ed il 59% in attacco), che hanno piegato la compagine orogranata.


Che dopo una reazione nel terzo parziale, vinto dai biancorossi con una encomiabile regolarità nel cambio palla dettata da Valerio Vermiglio (Mvp della partita, spiccano soprattutto i 12 primi tempi serviti a Lebl, che ne mette a terra 9, ma anche delle difese strepitose), cerca di vendere nuovamente cara la pelle nel quarto definitivo periodo, che vede salire in cattedra il giovane martello Jan Willem Snippe: con Podrascanin che sostituisce al centro Rodrigao, l’olandesino dei maceratesi va al servizio sul 16-15 generando il parziale di 3-0 (19-15) che spiana ai biancorossi la strada della vittoria, mandando in delirio il tutto esaurito del Fontescodella. Con l’intero incasso devoluto in beneficenza alle popolazioni abruzzesi colpite dal terremoto, la Lubevolley ha vinto due volte.


Nella sezione Agonismo-Play off è disponibile il tabellino della partita.

Vista l’inidoneità del Palasport Fontescodella di Macerata, per le gare casalinghe della semifinale play off la Lube Banca Marche si sposterà al Pala Rossini di Ancona, capace di contenere più di 6000 spettatori. Di seguito le date ufficiali delle partite che si giocheranno nell’impianto del capoluogo marchigiano, che in passato ha ospitato i biancorossi in tante altre occasioni durante i play off scudetto:

Gara 1: sabato 18 aprile alle ore 18.00

Gara 3: venerdì 24 aprile alle ore 20.30

Eventuale Gara 5: venerdì 1 maggio alle ore 18.00






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2009 alle 01:20 sul giornale del 10 aprile 2009 - 694 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, ancona, lube, treia, volley, lube volley, lube banca marche





logoEV