San Severino: nuovi volontati pronti a partire per L\'Aquila

1' di lettura 16/04/2009 - Il Comune di San Severino Marche è pronto ad inviare nuovi volontari e le proprie squadre di tecnici in Abruzzo nelle zone colpite dal terremoto.

In queste ore l’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Cesare Martini, sta prendendo parte ad una serie di incontri e riunioni, promossi dalla Protezione Civile, dalla Provincia e dall’Anci, in cui si sta formalizzando tale volontà. E si stanno decidendo anche altre azioni a favore delle famiglie abruzzesi rimaste senzatetto dopo aver promosso una partita di volley in segno di solidarietà disputatasi lunedì scorso presso il palasport “Albino Ciarapica” e che ha permesso di raccogliere 2.250 euro.


Subito dopo la forte scossa che il 6 aprile all’Aquila e dintorni ha seminato panico e distruzione, il Comune di San Severino Marche ha inviato uomini e mezzi del gruppo comunale di Protezione Civile, guidati dal coordinatore Dino Marinelli, i quali hanno fornito un valido contributo all’allestimento di una tendopoli nel grande prato di piazza d’Armi, proprio all’Aquila, e poi nel montaggio dell’ospedale da campo presso la cittadina abruzzese.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2009 alle 13:09 sul giornale del 16 aprile 2009 - 619 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche





logoEV