Musicultura: dal Giappone allo Sferisterio, \'I Gocoo\'

gocoo 1' di lettura 17/04/2009 - Musicultura, festival della canzone popolare e d’autore, apre il cast della XX edizione attingendo dalla cultura tribale, in un viaggio alle origini del suono, del ritmo, della parola: saranno infatti ospiti delle serate finali del festival (26, 27 e 28 giugno 2009, Arena Sferisterio di Macerata) i Gocoo, il celebre gruppo di percussionisti giapponese che a suon di taiko (tamburi tradizionali) ha conquistato le platee di tutto il mondo, esibendosi nei più importanti festival internazionali e realizzando le colonne sonore di film come Matrix.

Un set di quaranta tamburi taiko e tredici musicisti, di cui sette donne (cosa insolita poiché che riserva rigidamente al sesso maschile l’utilizzo dei taiko): un unicum percussivo di rara intensità, un’onda d’urto che travolge e sconquassa l’anima, un’esperienza che mette a nudo l’essenza primordiale e spirituale del ritmo. Non è un caso che i fratelli Wachowski li abbiano voluti nella colonna sonora di Matrix Reloaded e nel capitolo finale della saga, Matrix Revolutions.

Quest’anno, per la XX edizione del Musicultura Festival, saranno le antiche mura dell’Arena Sferisterio a dover reggere l’impatto delle possenti “good vibrations” generate dai percussionisti giapponesi.

I Gocoo saranno tra gli ospiti allo Sferisterio la prima delle tre serate del festival, venerdì 26 giugno, e terranno un concerto integrale la sera precedente (giovedì 25 giugno), sempre a Macerata, in piazza della Libertà, nell’ambito delle tante iniziative, ad ingresso gratuito, previste nel centro storico nella settimana del festival.

Info: tel. 071.7574320, www.musicultura.it - Biglietti: 0733.230735







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-04-2009 alle 17:08 sul giornale del 17 aprile 2009 - 688 letture

In questo articolo si parla di macerata, spettacoli, musicultura, musicultura festival