San Severino: 2.500 euro per i terremotati dalla partita di solidarietà

euro 21/04/2009 - Il Comune di San Severino Marche ha versato sul conto corrente della Protezione Civile nazionale, destinato agli aiuti per l’emergenza terremoto in Abruzzo, i 2.250 euro raccolti il Lunedì di Pasqua in occasione della partita benefica di volley che ha visto scendere in campo al palasport “Ciarapica” le vecchie glorie della pallavolo settempedana contro i campioni della Sios Novavetro.

L’iniziativa, promossa dall’assessorato allo Sport del Comune di San Severino Marche in collaborazione con l’associazione dilettantistica San Severino Volley e le altre associazioni sportive settempedane, aveva visto la partecipazione, fra gli altri, del coach Alberto Giuliani, allenatore della Marmi Lanza Verona, formazione che milita in serie A1, dell’olimpionico di beach volley Andrea Raffaelli, dell’ex Lube Banca Marche, Alberto Compagnucci, di Cesar Partenio e Federico Domizioli.


“E’ stato per noi un piccolo grande gesto – ha commentato il sindaco di San Severino Marche, Cesare Martini – Come Amministrazione abbiamo subito deciso di sostenere l’iniziativa che non sarà certo l’ultima a favore dei terremotati dell’Abruzzo. Abbiamo in mente di dare vita ad altre attività analoghe. Per quanto riguarda gli aiuti ci siamo messi subito a disposizione, inviando una squadra di volontari del gruppo comunale di Protezione Civile all’Aquila ed abbiamo già offerto la disponibilità per l’invio di altre persone, compresi alcuni tecnici comunali”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2009 alle 15:56 sul giornale del 21 aprile 2009 - 963 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, soldi, Comune di San Severino Marche, euro