Recanati: convegno in ricordo di Falleroni, Badaloni, Acciarini, Brodolini e Foschi

recanati 1' di lettura 22/04/2009 - Cinque personaggi vissuti in periodi diversi, con alle spalle storie ed esperienze variegate, ma legati da elementi fondamentali come l’impegno riformista, lo spessore culturale e l’altissimo senso civico. Oltre che dalla città di nascita. Sono recanatesi, infatti, Giovanni Falleroni, Nicola Badaloni, Filippo Acciardini, Giacomo Brodolini e Franco Foschi.

Personaggi distintisi, a livello nazionale, in campo politico, sociale, sindacale, medico. Personaggi recanatesi che saranno ora ricordati con un convegno a loro dedicato in programma giovedì prossimo (23 aprile) alle ore 9,30 nell’Aula magna del Palazzo comunale. L’incontro si aprirà con il slauto delle autorità e la presentazione dell’iniziativa da parte del sindaco Fabio Corvatta.


Seguiranno gli interventi di Maurizio Rippa Bonati, ricercatore universitario, su “Falleroni e il suo tempo”, di Mario Quaranta, filosofo e storico, su “L’opera benefica di Badaloni”, di Gianni Salvarani, vice presidente dell’Istituto studi sindacali Uil su “Il sacrificio di Acciarini”, del parlamentare Angelo Tiraboschi su “L’azione politica di Brodolini” e di Silvano Minati, vice presidente della Fondazione Buozzi” su “L’attività sociale di Foschi”.


Presiede il convegno il presidente dell’Associazione culturale Nicola Badaloni Armando Masucci. Al termine del convegno, presso il loggiato del Palazzo comunale, sarà scoperta una targa ricordo della commemorazione: “un’iniziativa con la quale – spiega il sindaco Corvatta – si vuole mantenere viva la memoria di questi cinque illustri recanatesi”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2009 alle 18:42 sul giornale del 22 aprile 2009 - 776 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di cultura, recanati, Comune di Recanati