Tolentino: Silenzi festeggia la ricandidatura al castello della Rancia

giulio silenzi 26/04/2009 - Un legame forte e speciale con i maceratesi testimoniato dalla presenza di almeno 2.000 persone: cittadini e famiglie, associazioni e forze politiche, giovani e volontari pronti a dare il proprio contributo attivo in campagna elettorale.

Al Castello della Rancia di Tolentino è stata festa grande per Giulio Silenzi. Una serata memorabile, “riscaldata” dalla partecipazione e dall’affetto della gente, dal vociare gioioso dei bambini e dall’esilarante spettacolo dei “Vincisgrassi” e del duo comico “Lando e Dino”, insieme per l’occasione.


“Voi siete la mia forza - ha esordito rivolto alla platea, tra gli applausi, il candidato presidente del centrosinistra alla Provincia di Macerata - è con voi e per voi che ho lavorato ed è con voi che voglio continuare, con lo stesso entusiasmo e la passione con cui, in questi cinque anni, ho affrontato ogni impegno. Viviamo un presente incerto, tutti avvertiamo preoccupazione per il futuro. Però guardiamo avanti e lanciamo insieme la sfida”. A cominciare dal lavoro che, per Silenzi, deve essere un’opportunità e non una condizione di precarietà. E quindi la “persona” e la sua dignità: i giovani, gli anziani, le famiglie.


“Abbiamo cercato di costruire una Provincia che sapesse ascoltare ed essere vicina, non a parole ma con i fatti concreti: ad oggi già 600 artigiani e commercianti hanno usufruito del Fondo di solidarietà per l’accesso al credito bancario garantito dalla Provincia, centinaia di anziani si sentono meno soli grazie al servizio di compagnia telefonica ‘Pronto… ti ascolto’ e decine di loro utilizzano il ‘Taxi sociale’ per spostarsi, migliaia di alunni portano avanti gli studi in scuole accoglienti, moderne e sicure. Nei fatti c’è l’aspettativa delle persone - ha continuato Silenzi - e un amministratore va giudicato per quello che ha realizzato. Io ho cercato di interpretare gli interessi della comunità, valutando i problemi ed impegnandomi per risolverli. Ed è quello che chiedo agli elettori: la fiducia anche nella persona per continuare nell’azione amministrativa. Per questo ho bisogno di voi, del vostro impegno, della vostra voglia di fare”.


All’incontro, che si è protratto fino a tardi, c’erano sindaci, assessori, rappresentanti delle Istituzioni, segretari dei partiti della coalizione di centrosinistra che sostiene la candidatura di Giulio Silenzi, ma la vera protagonista è stata la gente con il suo abbraccio caldo: quella Comunità che tanto ha fatto Silenzi per valorizzare e rendere grande.


da Giulio Silenzi
candidato a presidente della Provincia di Macerata






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2009 alle 16:06 sul giornale del 27 aprile 2009 - 795 letture

In questo articolo si parla di politica, provincia di macerata, giulio silenzi