Lo Sferisterio seleziona maschere e figuranti

lavori sferisterio 03 28/04/2009 - Con l’approssimarsi dell’inizio della 45ma Stagione Lirica - Sferisterio Opera Festival 2009, si entra nel vivo della fase organizzativa degli spettacoli.

Da lunedì 4 maggio, l’Associazione Arena Sferisterio mette a disposizione, presso la biglietteria di piazza Mazzini, i moduli per la domanda di accesso alle selezioni del personale di sala (maschere e sorveglianti). Il termine ultimo per la riconsegna delle domande, sempre in Biglietteria, è fissato tassativamente al 21 maggio. Il modulo (che può anche essere scaricato dal sito www.sferisterio.it) si può anche inviare via fax al numero 0733 261570.


Le selezioni verranno effettuate sabato 23 maggio, a partire dalle 9, presso lo Sferisterio. Nella stessa giornata verrà svolto sia il colloquio di selezione che il consueto test per la valutazione delle competenze linguistiche. La mancata presentazione alle selezioni equivale a rinuncia. Per quanto riguarda le selezioni di figuranti, invece, verrà pubblicato prossimamente un comunicato con tutte le informazioni. L\'inganno è il tema che il Direttore Artistico Pier Luigi Pizzi ha scelto per la quarta edizione dello Sferisterio Opera Festival nel 2009, quarantacinquesima stagione lirica maceratese. A fare da ponte con l\'edizione 2008, dedicata come si ricorderà a La seduzione, sarà lo spettacolo inaugurale: Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart, al Teatro Lauro Rossi.


All\'Arena verranno proposte Madama Butterfly di Giacomo Puccini e La Traviata di Giuseppe Verdi. L\'opera contemporanea, commissionata quest\'anno a Matteo D\'Amico, sarà basata sul celebre dramma di Albert Camus Le Malentendu e sarà rappresentata al Cineteatro Italia. Chiude il Festival l\'oratorio Il Trionfo del Tempo e del Disinganno di Georg Friedrich Händel.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2009 alle 14:34 sul giornale del 28 aprile 2009 - 1406 letture

In questo articolo si parla di teatro, attualità, macerata, opera, Sferisterio Opera Festival


un danzatore

Commento sconsigliato, leggilo comunque