San Severino: il comune partecipa alla marcia della Memoria

1' di lettura 28/04/2009 - “Non possiamo e non dobbiamo dimenticare ma, anzi, dobbiamo far sì che mai si dimentichi. Il luogo in cui ci troviamo ci riporta alla mente alcuni dei fatti più drammatici legati al movimento di liberazione del territorio comunale di San Severino e ci fa riflettere sui valori della Resistenza”.

Con queste parole il primo cittadino di San Severino Marche, Cesare Martini, ha preso parte ancora una volta alla marcia “Sui sentieri della memoria”, l’annuale passeggiata fino al monumento al capitano Salvatore Valerio in località Roti Valdiola.


Con il sindaco ed ai colleghi amministratori di Gagliole e Matelica, per il Comune di San Severino erano presenti anche gli assessori Alessandra Aronne e Cadia Carloni, il consigliere Fernando Taborro, il presidente della sezione cittadina dell’Anpi, l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, Bruno Taborro, il coordinatore del gruppo comunale di Protezione Civile, Dino Marinelli, ed alcuni volontari. La cerimonia si è conclusa con la deposizione di una corona di alloro.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2009 alle 14:23 sul giornale del 28 aprile 2009 - 662 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche