San Severino Marche: delegazione irachena in visita in comune

28/04/2009 - Una delegazione di amministratori ed imprenditori della provincia irachena di Wassit è stata ricevuta domenica 26 aprile in Municipio dal sindaco, Cesare Martini, e dagli assessori Marco Massei e Gianpiero Pelagalli alla presenza, fra gli altri, dell’assessore provinciale alle Attività Produttive, Daniele Salvi.

La rappresentanza, composta dal vice governatore, Sabih Lafta Farhan, dal presidente della commissione per gli investimenti e dal direttore di progettazione della stessa provincia irachena, Sataar Jabar Khalawi e Abdel Al Salam Kodair, dal presidente degli imprenditori di Wassit, Hussein Ali Marwah, dal presidente del Centro iracheno delle cooperative di trasporto e delle telecomunicazioni, Ali Jumaa Zghair, e da rappresentanti della società Global Holding; ha avviato rapporti di collaborazione industriale con la società Sicit di San Severino Marche, rappresentata dall’ingegner Remo Ranzuglia.


La visita in Municipio, molto cordiale ed intensa, si è conclusa con l’invito, da parte degli amministratori della provincia irachena, a dare vita ad un futuro gemellaggio fra le due realtà. “E’ stata una richiesta che abbiamo accolto con grandissima soddisfazione – è stato il commento del primo cittadino, Cesare Martini – L’Iraq, dopo quello che ha passato, si presenta come una terra di grandi opportunità anche per le nostre imprese locali che possono mettere a disposizione le proprie tecnologie e le proprie conoscenze per avviare la ricostruzione del paese”.


“Questa relazione – ha aggiunto l’ingegner Remo Ranzuglia della Sicit – può dare vita a rapporti economici ma anche culturali importanti per la nostra azienda ma anche, e soprattutto, per il territorio settempedano”. Nella provincia di Wassit, che dista 180 chilometri dalla capitale Bagdad, secondo quanto riferito dalla delegazione di amministratori ed imprenditori, servono almeno 200mila appartamenti per dare un alloggio alla popolazione e sono necessari investimenti in agricoltura, vista al presenza di grandi appezzamenti di terreno coltivati a girasole e mais, ma anche nel mondo dell’artigianato e dell’industria.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2009 alle 14:42 sul giornale del 28 aprile 2009 - 1716 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche