Tolentino: anche gli sconvolts in aiuto ai terremotati

terremoto 1' di lettura 28/04/2009 - Gli Sconvolts, tifoseria del Tolentino, stanno raccogliendo g iocattoli e generi di prima necessità per la popolazione abruzzese.

Già u na prima delegazione era partita già all\'indomani del sisma, aiutando a montare le tende e rendendosi utile nell\'immediato. Poi, gli Sconvolts hanno organizzato una raccolta di generi di prima necessità e di giocattoli e nei giorni scorsi sono tornati in Abruzzo: “Abbiamo visto persone disperate, bambini che cercavano di ritrovare un sorriso nella tenda gioco, dove volontari di diverse associazioni li intrattenevano, anziani che discutevano, persone vestite di tute che cercavano qualche cosa per vestirsi, altri che facevano la fila davanti ai punti di raccolta del materiale. Di bimbi in giro non ce n\'erano molti, erano circa una decina, cosa apparsaci strana per una realtà come Paganica.


Appena arrivati ci siamo qualificati e abbiamo iniziato la distribuzione dei giochi ai bimbi, è stato il momento più bello, più toccante, vedere il sorriso di un bimbo che voleva una ruspa, vedere il suo sogno realizzato, ci siamo sentiti davvero orgogliosi di ciò che eravamo riusciti a compiere. Poi abbiamo capito perchè molti bimbi non erano lì a giocare: qualcuno non aveva i genitori, altri invece aspettavano il ritorno dei familiari dagli ospedali, altri erano sotto choc e rimanevano chiusi nelle tende. Anche lì abbiamo donato una bambola a una bimba che non riusciva ad uscire dalla tenda. Ci hanno ringraziati, ma la cosa più bella è stato vedere il sorriso del bimbo con la ruspa”.


Nel frattempo l’associazione onlus ‘La Fenice’ sta raccogliendo magliette bianche, pongo e colori per i bambini.






Questo è un articolo pubblicato il 28-04-2009 alle 21:37 sul giornale del 28 aprile 2009 - 812 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Abruzzo, simone baroncia, terremotati abruzzesi