Treia: A.L.A., nasce una nuova associazione

agricoltura 2' di lettura 28/04/2009 - Domenica 3 maggio a Treia ci sarà la festa di una nuova associazione: A.L.A. (Associazione Liberi Agricoltori). L’associazione agricola nasce dall’esigenza improrogabile di restituire dignità, valore e giusto riconoscimento economico al lavoro agricolo.

Questa professione, screditata dall’attuale società, permane al contrario come l’unica vera indispensabile e insostituibile attività per le generazioni attuali e future. Il ruolo dell’agricoltore e dell’agricoltura negli ultimi decenni ha subito un declassamento sociale senza precedenti. Alcune organizzazioni deputate a mantenere la vitalità delle aziende agricole hanno fallito clamorosamente e volutamente sostituendosi a un secondo livello di potere e lobby, dimenticandosi completamente delle aziende e del vero ruolo per cui erano sorte.


Mentre il lavoro agricolo si è progressivamente indebolito nel valore del suo operato e del suo prodotto, le organizzazioni sono diventate dei centri servizi molto onerosi e eccessivamente burocratizzati che hanno ricavato vantaggi economici caricando i propri costi sulle attività delle aziende.


Il ruolo politico-sindacale originale, inteso come difesa del settore agricolo e delle aziende agricole, è stato trascurato ed è totalmente mancato lo sviluppo di idee e strategie che la società e l’economia odierna richiedono. Molte aziende, oltre cinquecento, hanno deciso di intraprendere un percorso alternativo all’ormai obsoleto e inadeguato associazionismo agricolo, nell’intento di promuovere un moderno ed efficace modello economico nell’agricoltura maceratese.


A.L.A. nasce dalla volontà di molti agricoltori di farsi carico responsabilmente della propria attività con la consapevolezza che solo partecipando in prima persona, associandosi in modo progettuale con altri colleghi e aziende, elaborando idee innovative si può riportare la professione agricola al riconoscimento economico-funzionale del suo valore sociale e del suo ruolo di importanza assoluta.


A.L.A. nasce libera da ogni sigla preesistente, spontaneamente e nella convinzione di poter rilanciare e proiettare verso un futuro di speranza il territorio agricolo maceratese.





Questo è un articolo pubblicato il 28-04-2009 alle 21:33 sul giornale del 28 aprile 2009 - 797 letture

In questo articolo si parla di politica, agricoltura, treia, simone baroncia, associazione agricoltori