San Severino: la Protezione Civile in Abruzzo mentre la terra continua a tremare

2' di lettura 24/06/2009 - “C’è ancora tanta paura, la gente non vuole rientrare nelle abitazioni anche se sono state dichiarate agibili”.

Dopo la scossa di magnitudo 4,5 avvertita ieri sera intorno alle 23, e con epicentro tra Pizzoli, Barete e L’Aquila, in Abruzzo è tornata la paura. I volontari del gruppo comunale di Protezione Civile di San Severino Marche non hanno mai lasciato il presidio e continuano, settimana dopo settimana, ad alternarsi per portare aiuto e conforto alla popolazione.


In questi giorni presso il centro operativo misto di Navelli è operativa una squadra guidata dal coordinatore comunale, Dino Marinelli: “Abbiamo sentito molto bene la scossa della notte scorsa. Ci sono state scene di panico e disperazione. Noi siamo stati subito inviati a Santo Stefano di Sessanio, a quota 1310 metri, per fornire conforto in un campo composto da dodici tende dove hanno trovato sistemazione una settantina di famiglie. La gente ci chiede solo di starle vicino, soprattutto gli anziani. La terra qui continua a tremare. La notte scorsa lo sciame sismico ha provocato diverse scosse, le più forti intorno all’una ed alle tre. Il nostro compito era quello di smontare le tende lasciate dai terremotati rientrati nelle loro case ma il fatto è che la paura ha fatto tornare tutti in questi alloggi di fortuna. Il nostro rientro è previsto per sabato prossimo, ci alterneremo con un’altra squadra che è già pronta a partire per L’Aquila”.


Il Comune di San Severino Marche oltre ad inviare i volontari del gruppo di Protezione Civile ha fatto arrivare ai terremotati abruzzesi anche aiuti economici organizzando diversi eventi per la raccolta fondi. Nei prossimi giorni, in occasione del Gran Galà della Moda, parte del ricavato delle quote degli sponsor sarà destinato alla giusta causa come ha preannunciato il direttore artistico dell’evento, Marco Moscatelli, presentando l’iniziativa.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-06-2009 alle 13:08 sul giornale del 24 giugno 2009 - 749 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche





logoEV