Trasporto pubblico: abbonamenti ridotti per i dipendenti della Provincia

navetta 1' di lettura 28/07/2009 - Per i trasporti pubblici abbonamenti ridotti per i dipendenti della provincia che utilizzano l\'autobus nel percorso tra casa e lavoro.


Circa un dipendente su cinque della Provincia che lavora a Macerata, per raggiungere il proprio posto di lavoro, utilizza il mezzo pubblico usufruendo dell’abbonamento a prezzo ridotto previsto dall’accordo stipulato tra l’Amministrazione provinciale il consorzio Contram Mobilità e l’APM. Le nuove tessere di abbonamento annuale, valevoli da fine luglio, sono state consegnate dall’assessore ai trasporti, Giorgio Bottacchiari, ai 64 dipendenti che hanno la loro sede di lavoro nel capoluogo.



Per l’occasione si è svolto un apposito incontro nella Sala consiliare della Provincia, alla presenza del vice presidente Antonio Pettinari. I dipendenti che usufruiscono dell’abbonamento extraurbano sono 34, altri 29 utilizzano l’abbonamento urbano e uno l’abbonamento integrato (extraurbano ed urbano). La compartecipazione alla spesa da parte dell\'Ente è pari al 50% del costo dell’abbonamento, già detratto di un iniziale sconto da parte delle aziende di Trasporto. La quota a carico di ciascun dipendente viene rateizzata in dodici mensilità e trattenuta direttamente in busta paga.



L’iniziativa punta a incentivare l’uso dell’autobus da parte dei dipendenti per rendere più sostenibile la mobilità nelle aree urbane e ridurre le emissioni inquinanti dei veicoli.






Questo è un articolo pubblicato il 28-07-2009 alle 16:38 sul giornale del 28 luglio 2009 - 733 letture

In questo articolo si parla di macerata, provincia di macerata, autobus, navetta