Villa Potenza: gara deserta ma c\'è ditta per trattativa privata

centro fiere villa potenza 1' di lettura 28/07/2009 - Alla scadenza del bando per la riqualificazione delle aree dell\'ambito fieristico di Villa Potenza, pur non avendo presentato una offerta specifica una ditta si è fatta avanti per proporre la propria candidatura all\'acquisizione dell\'area attraverso la procedura della trattativa, in forma privata, sulla base dei contenuti del bando.

Si tratta della ditta lombarda MaS Real estate & consulting srl, che non ha potuto, pur essendo interessata alla trasformazione dell\'area, redigere un progetto formale entro la scadenza.

Nella bozza inviata al sindaco e illustrata anche nel corso di alcune visite in Comune, la ditta ha comunque elaborato una ipotesi di trasformazione dell\'area sostanzialmente coincidente con il bando del Comune comprendente un palazzetto dello sport, aree espositive e fieristiche, aree commerciali per circa 25 mila metri quadri di autorizzazioni commerciali alimentari e non alimentari, spazi per l\'intrattenimento e il tempo libero, aree per il parco fluviale e altro. Andato il deserto il bando il Comune può infatti attivare la procedura della trattativa privata sulla base delle principali condizioni indicate nel contratto. Per l\'Amministrazione comunale ci sono quindi i presupposti per proseguire la trattativa e finalizzarla subito dopo l\'estate.

Come noto il bando è finalizzato all\'individuazione di un soggetto attuatore dell\'intera riqualificazione, che comprende anche la realizzazione della struttura polifunzionale (palazzetto dello sport, attività convegnistiche e culturali), in un\'area complessiva di 299.279 metri quadri, più un\'area destinata a parco fluviale di circa 76.500 metri quadri.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-07-2009 alle 16:48 sul giornale del 28 luglio 2009 - 934 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, comune di macerata





logoEV