Tolentino: Pd, \'Il sindaco dia un segno forte di rilancio\'

marco romagnoli 17/09/2009 - In questa fase cruciale per la vita dell’amministrazione comunale e del NOSTRO Partito (il PD), lanciamo un appello a Sindaco, Giunta ed a tutti i consiglieri del PD: occorre, ora o mai più, un confronto veramente democratico all´interno del partito, anche per rafforzare l’azione amministrativa, non in funzione della propria mozione-corrente, ma nell´interesse esclusivo della città. Includere e non escludere!

Questo è quello su cui si basa il nostro far politica, sulla base del solco vincente di tipo ulivista dimenticato, da alcuni, qui a Tolentino come a Roma. Non è un caso che alle prov.li il PD abbia perso molti elettori, si da consentire, per la prima volta nella storia della città, al centrodestra di non sentirsi più mera minoranza. Riteniamo che il Sindaco, rispedendo al mittente ultimatum e tendenze megalomani di alcuni suoi assessori, debba – costi quel che costi – dare un forte e decisivo impulso all’azione amministrativa.


Una verifica si impone. Non sugli uomini e sulle poltrone (decida il Sindaco), ma su metodi ed obiettivi. E´ per questo che chiediamo subito e con forza risposte sulla variante relativa alla zona di San Giovanni (“patata”), sulla realizzazione di una palestra (che fine hanno fatto quella delle Superiori, di servizio al Rodari e quella del plesso Grandi?) e sull´acquisizione di un punto IAT di secondo livello da affidare alla locale Pro-Loco. Il Paese versa in una preoccupante crisi economica e valoriale. Occorrono risposte anche in questo senso. Diciamo con forza basta ad una politica dei servizi sociali fatta di piccole elemosine che nulla hanno di strutturale e finiscono o per apparire clientelari o per umiliare chi le riceve.


Una profonda riflessione si impone anche sulla organizzazione di eventi culturali. A fronte di alcune iniziative, fruite da pochi e costate ai cittadini migliaia di euro, non è un caso se i tre eventi che hanno visto una massiccia partecipazione popolare siano stati organizzati da soggetti esterni al comune e con costi irrisori per lo stesso (Venditti, Freedhope e serata promozionale commercio locale). Ci attendiamo risposte concrete su questi temi e su queste riflessioni entro la fine di questo anno.


I consiglieri comunali PD Leoni Loredana, Luciani Sandro, Romagnoli Marco.

da Marco Romagnoli
assessore provinciale



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-09-2009 alle 14:16 sul giornale del 17 settembre 2009 - 966 letture

In questo articolo si parla di politica, tolentino, marco romagnoli





logoEV