Tolentino: caos alle Pelletterie 1907

pelletteria 1907 1' di lettura 06/10/2009 - Ritorna alta la tensione alle Pelletterie 1907, in attesa della decisione definitiva sull\'istanza di fallimento presentata dai dipendenti, prevista per mercoledì 14 ottobre.

Infatti lunedì, il segretario provinciale della Filtea Cgil, Domenico Ticà, insieme a una delegazione dei lavoratori in mobilità, si è recato in azienda per prendere le buste paga dei lavoratori che gli sono state consegnate ma non quelle del trattamento di fine rapporto. Però mentre si trovavano nella zona dello stabilimento, alcuni lavoratori presenti si sono accorti che c\'era qualcuno all\'interno del reparto produzione, oltre alle sei persone che si trovano regolarmente nel reparto amministrativo.

Immediatamente sono stati avvertiti i carabinieri, la guardia di finanza e l\'ispettorato del lavoro. Una volta sul posto, le forze di polizia hanno notato tre persone che stavano uscendo da una porta secondaria: si trattava proprio delle tre persone che si trovavano all’interno del reparto di produzione. Uno è un ex dipendente di Pelletterie 1907 in mobilità, mentre gli altri due sono dipendenti di un\'altra ditta locale di pelletteria.


La posizione delle tre persone e il motivo della loro presenza nello stabilimento è stato oggetto di accurate domande da parte degli ispettori del lavoro. Si tratta di un fatto molto grave ha sottolineato Ticà: “Resta da vedere se si configurano responsabilità da parte dell\'azienda ospitante, mentre l\'ex dipendente di Pelletterie rischia la perdita della mobilità e degli ammortizzatori sociali”.






Questo è un articolo pubblicato il 06-10-2009 alle 19:07 sul giornale del 07 ottobre 2009 - 953 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, simone baroncia





logoEV