Voley: De Giorgi e Bartoletti esaltano il Tie Break

lube volley 1' di lettura 08/10/2009 - Nel dopo gara di Perugia, nonostante la rimonta subita sul 2-0, tutti soddisfatti per la splendida reazione fatta registrare nel tie break, che ha regalato alla Lube Banca Marche la terza vittoria su tre in campionato, la seconda al tie break.

“Sono contento per il risultato – ha detto il tecnico Ferdinando De Giorgi – perché è molto importante come siamo riusciti ad andare in campo nel quinto set, a rimetterci letteralmente in carreggiata dopo due parziali giocati davvero male. E’ stata una gara molto simile a quella che ci ha visti protagonisti nell’esordio di Modena, dobbiamo imparare a calibrare meglio il nostro gioco quando riusciamo a crearci una buona situazione di vantaggio. E questo, fa parte naturalmente del lavoro che stiamo svolgendo e dovremo continuare a svolgere nelle prossime settimane, per cercare di raggiungere i migliori standard possibili di gioco e di gestione delle partite”.

Sulla stessa linea d’onda dell’allenatore l’opposto Andrea Bartoletti, inserito proprio nel terzo e nel quarto set. “Siamo stati molto bravi nei primi due parziali – ha detto Bartoletti – poi penso siamo stati traditi da un calo di concentrazione. Bravi in ogni caso a riprendere nelle nostre mani le redini del gioco, non era affatto facile. Penso che questa nostra reazione sia un gran bel segnale, ancor più per il fatto che sia arrivata fuori casa, in un atmosfera incandescente, proprio come dieci giorni fa a Modena. Questa vittoria al tie break credo che abbia un valore ancora maggiore di quella ottenuta al Pala Panini, perché nei due set persi siamo stati letteralmente in balia dell’avversario, e rialzarsi non era per niente facile”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2009 alle 11:56 sul giornale del 09 ottobre 2009 - 680 letture

In questo articolo si parla di macerata, lube, treia, volley, lube volley, lube banca marche





logoEV