San Severino: viabilità, il Sindaco incontra la Provincia

viabilità 4' di lettura 17/10/2009 - Un incontro cordiale per affrontare e discutere le problematiche del territorio settempedano in materia di viabilità. E’ quello che hanno avuto il sindaco di San Severino Marche, Cesare Martini, e l’assessore ai Lavori Pubblici e vice presidente della Provincia di Macerata, Antonio Pettinari.

Il summit che si è tenuto in Municipio alla presenza, fra gli altri, del consigliere provinciale Pietro Cruciani, del dirigente provinciale Cesare Spuri, del vice sindaco Sante Petrocchi e dell’assessore comunale all’Urbanistica Tito Livio Lucarelli; è servito per parlare di diversi progetti che, oltre alla Città di San Severino Marche, sembrano interessare molto da vicino l’intera vallata del Potenza. Le attenzioni del primo cittadino e del vice presidente della Provincia si sono, in particolare, incentrate sulla variante del Glorioso, sulla bretella San Severino – Tolentino, sulla rotatoria di Taccoli, sul miglioramento della strada Apirese e della Provinciale 502 che attraversa la frazione di Cesolo.

Per la variante del Glorioso grazie all’intesa Stato – Regioni, ed ai fondi del terremoto, sono stati già stanziati 3 milioni e mezzo di euro ed è stato approvato il progetto preliminare. Entro la metà del prossimo anno si giungerà quasi sicuramente, secondo le rassicurazioni fornite dall’assessore provinciale Pettinari, alla predisposizione del progetto definitivo ed al conseguente appalto. Per dare risposta anche ad alcune osservazioni sollevate da cittadini ed associazioni, e per rendersi conto del reale stato delle cose, Martini e Pettinari hanno svolto anche un sopralluogo nella zona dell’ospedale civile “Eustachio”. Il progetto della variante prevede nel suo insieme, infatti, anche la predisposizione di alcune barriere fonoassorbenti, tramite la piantumazione di alberi, per evitare rumori e per il rispetto dell’ambiente.

Altri fondi, per un milione e 800 mila euro, sono stati previsti poi dalla Provincia di Macerata per la sistemazione di alcuni punti della viabilità lungo la bretella di collegamento San Severino Marche – Tolentino. Per questi interventi è già previsto un progetto esecutivo e presto si giungerà anche all’appalto delle opere. E’ in dirittura di arrivo anche la consegna dei lavori per la realizzazione di una rotatoria lungo la strada provinciale 361 in località Taccoli a ridosso della piscina comunale “Blu Gallery”. Infine nel corso dell’incontro fra Comune e Provincia si è parlato dell’allargamento del ponte e della messa in sicurezza del tratto di strada provinciale 502 che passa dentro la frazione di Cesolo. “E’ stato un incontro molto cordiale ma fruttuoso e produttivo. Con l’assessore Pettinari abbiamo condiviso molti punti di vista – ha sottolineato a margine dello stesso il sindaco, Cesare Martini, che ha poi aggiunto – Abbiamo parlato di cose concrete e non di sogni.

L’obiettivo è quello di superare gli antagonismi fra due vallate, quella del Chienti e quella del Potenza, che forse in passato ci sono stati ma che oggi non hanno senso di esistere. Occorre collaborazione per superare le stupide lotte di campanile e per riequilibrare il territorio. Solo così i progetti riusciranno ad essere portati a compimento. Ma non bisogna poi dimenticare però che la viabilità settempedana è di vitale importanza per tutta la val Potenza e questo la Provincia lo sa molto bene.

L’assessore Pettinari ed io abbiamo più volte convenuto su questo e sul fatto che l’attenzione va posta sull’intero asse che da Poggio Sorifa arriva fino a Porto Recanati ed al mare. Si è per questo ripreso anche il discorso relativo al Passo del Cornello come passante di servizio alla viabilità dell’intero territorio. Affrontando questo argomento ho posto l’attenzione sulla necessità di portare a termine le opere lungo il tratto San Severino – Castelraimondo. Infine, per uscire dall’isolamento, si dovrà tornare a sostenere anche la necessità di inserire nel vasto progetto della società Quadrilatero, che ha riaperto i cantieri della superstrada Val di Chienti, la realizzazione dell’intervalliva San Severino – Tolentino. Si tratta per lo più di progetti – ha concluso il sindaco Martini – già avviati in passato e che l’attuale Giunta provinciale si è impegnata a portare a compimento in tempi brevi. Di questo va ringraziato l’assessore Pettinari che si è mostrato sensibile e particolarmente attento. E nell’incontro con l’Amministrazione cittadina lo ha dimostrato”.

“L’incontro – ha sottolineato invece l’assessore e vice presidente della Provincia, Antonio Pettinari - è stata un utile occasione di confronto con l’Amministrazione comunale grazie al quale abbiamo esaminato tutto il sistema viario della provincia ed in particolare della vallata del Potenza. Prendendo atto che il progetto Quadrilatero renderà non più un sogno la realizzazione del collegamento Civitanova – Foligno tramite la superstrada 77 Val di Chienti, l’amministrazione provinciale ha preso l’impegno di migliorare anche la viabilità lungo la vallata del Potenza. Abbiamo in mente un progetto complessivo che concerteremo e sul quale ci confronteremo con tutte le amministrazioni locali. Poi penseremo, chiaramente, anche ai collegamenti intervallivi con la nuova superstrada in parte già previsti dal progetto Quadrilatero”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-10-2009 alle 12:39 sul giornale del 19 ottobre 2009 - 963 letture

In questo articolo si parla di viabilità, politica, san severino marche, Comune di San Severino Marche