San Severino: don Lorenzo Lazzaroni, nuovo parroco di Cesolo

Francesco Giovanni Brugnaro 2' di lettura 23/10/2009 - “Vorrei dare a don Lorenzo Lazzaroni il più vivo benvenuto da parte di tutta la Città facendomi portavoce, in particolar modo, degli abitanti della frazione di Cesolo e cogliere l’occasione per ringraziare veramente di cuore l’arcivescovo di Camerino – San Severino Marche, monsignor Francesco Giovanni Brugnaro, per aver nominato don Lorenzo nuovo parroco di quella che è la più vivace e numerosa comunità dell’intero territorio comunale”.

Così il sindaco di San Severino Marche, Cesare Martini, ha accolto la notizia che era da tempo attesa: “Gli abitanti di Cesolo – sottolinea il primo cittadino in un breve comunicato – aspettavano con ansia e trepidazione questa nomina. La comunità locale era rimasta senza sacerdote dopo la morte di don Quinto Taddei.


L’Arcidiocesi non ha però mai abbandonato i fedeli che sono stati seguiti con grande spirito di sacrificio e di obbedienza da don Edoardo Ricevuti e da don Luigi Pistoni ai quali va un commosso ringraziamento. Sua eccellenza l’arcivescovo Francesco Giovanni Brugnaro ha saputo comprendere l’importanza di dare una guida spirituale stabile a questa comunità che rappresenta una delle realtà più vive e partecipanti di tutto il territorio settempedano.


A Cesolo il profondo senso di fede degli abitanti, che hanno dato vita ad un coeso e forte comitato locale, si unisce al senso di appartenenza e si fonde con l’amore che tutti hanno per l’intera Città di San Severino Marche. Non va poi dimenticato che oggi qui vivono tanti ragazzi e ragazze e che numerose giovani coppie hanno scelto questa frazione quale loro dimora. Una guida spirituale nuova saprà dare un senso ancor più profondo – conclude il sindaco Martini - al loro cammino quotidiano nella fede”.


Al saluto del sindaco Martini si unisce anche quello del presidente del Comitato di Cesolo, Alfonso Chirielli, il quale, a nome dell’intero comitato, formula un “particolare augurio a don Lorenzo rallegrandomi per la decisione presa da monsignor Brugnaro a cui vanno i vivi ringraziamenti da parte di tutta la comunità parrocchiale”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-10-2009 alle 17:43 sul giornale del 24 ottobre 2009 - 2464 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche