Montelupone: Teatro degli Angeli, presentata la stagione 2009/2010

5' di lettura 29/10/2009 - È stata presentata ieri mattina, in una conferenza stampa tenutasi presso la Sala Consiliare della Provincia di Macerata, la stagione 2009/2010 del Teatro Nicola Degli Angeli di Montelupone, organizzata grazie alla consolidata sinergia con la società di produzione LeArt’ Teatro.

Dopo la grande anteprima di fine settembre, con il doppio spettacolo di Ale e Franz al loro debutto nazionale, si partirà domenica 8 novembre 2009 con “La trappola”, appassionante pièce interpretata da Giancarlo Zanetti e Nathalie Caldonazzo: l’opera vivrà un riallestimento proprio a Montelupone, dove, grazie al Progetto Residenza (una formula ormai consolidata che permette alle compagnie di preparare il proprio spettacolo usufruendo gratuitamente del teatro, per poi debuttare proprio nel Borgo), gli attori e la troupe potranno lavorare alla nuova messa in scena. Un altro volto notissimo della televisione, per il suo ruolo nella serie “Un medico in famiglia”, calcherà il palcoscenico del Nicola Degli Angeli il 15 novembre: stiamo parlando di Giulio Scarpati, che sarà protagonista della commedia “Troppo buono”, a Montelupone in esclusiva regionale.


Il 13 dicembre ci sarà spazio invece per un grande classico del teatro italiano, “La Bottega del caffè” di Carlo Goldoni, interpretato dagli attori del Teatro Stabile di Genova, mentre l’anno nuovo sarà aperto da una nuova residenza: le due celebri attrici comiche Emanuela Grimalda e Paola Minaccioni prepareranno in paese il loro spettacolo “Infinite o sfinite”, che debutterà il 30 gennaio 2010. Un altro Progetto Residenza è poi in programma per il mese di febbraio: si tratta di “A Maggio finirà”, spettacolo di musica e teatro con Antonio Modica, i Mohac Music Machine e la partecipazione dell’attore Andrea Tidona, che andrà il scena il 26 febbraio 2010. L’ultimo evento in cartellone sarà all’insegna della comicità: il 27 marzo 2010 giungerà infatti nel Borgo Claudio Batta, protagonista a Zelig e nella sit-com “Belli dentro”, con il suo divertentissimo “Agrodolce”.


Moltissimi eventi fuori cartellone si affiancheranno, come di consueto, a questi sei appuntamenti: lo spazio sarà riservato a iniziative di solidarietà, concerti, spettacoli di compagnie locali che avranno la possibilità di farsi conoscere e portare in scena i propri lavori. In particolare, poi, vi sarà uno spazio pensato per i più giovani: grazie alla collaborazione del Teatro del Canguro di Ancona, infatti, si svolgerà la settima edizione della Rassegna di Teatro per Ragazzi, che prevede tre spettacoli riservati alle scuole, coinvolte anche attraverso specifici laboratori teatrali, ed altri tre appuntamenti destinati ai giovanissimi ma anche ai più grandi.

“Il teatro – ha affermato l’assessore provinciale Nazareno Agostini, presente all’evento – riveste un’importanza fondamentale per il nostro territorio. La nostra volontà è quella di utilizzare il preziosissimo patrimonio di teatri di cui dispone la provincia per coinvolgere le scuole e le nuove generazioni, così da mettere in luce la valenza formativa del teatro”. “Il primo fatto da sottolineare e non così scontato – così il sindaco di Montelupone Giuseppe Ripani – è che siamo riusciti a mettere in piedi un cartellone di tutto rispetto, malgrado le poche risorse a nostra disposizione per via dell’attuale congiuntura economica che rende difficili gli investimenti in apparenza poco redditizi.


In realtà sappiamo che investire in cultura porta sempre molto frutto, ed è un modo per avvicinare e coinvolgere i cittadini in tante maniere diverse: la nostra soddisfazione sta nel fatto di aver creato una realtà pienamente funzionante che vive di risorse proprie, senza avvalersi di nessun aiuto esterno, se non quello dei numerosi sponsor che ci hanno dato la loro fiducia, mostrando un grande senso di appartenenza ed una notevole sensibilità e contribuendo in maniera decisiva all’allestimento di questa stagione. E se in tutti questi anni le nostre imprese non ci hanno fatto mai mancare il loro sostegno, e per questo le ringraziamo vivamente, significa che siamo riusciti nel tempo a produrre qualcosa di positivo che ha ottenuto un alto gradimento da parte del pubblico, come dimostrato dai numerosi spettatori delle scorse stagioni”.


“Con soddisfazione – ha spiegato il vicesindaco ed Assessore alla Cultura Arianna Eusepi – anche quest’anno presentiamo il nuovo cartellone, nonostante sia sempre più difficile proporre e portare avanti proposte culturali in un momento certamente non favorevole nel dedicare spazio al ‘nutrimento dell\'anima’. Noi vogliamo farlo nella certezza che questa proposta si traduce in una crescita più ampia sia a livello culturale che sociale, e la nostra esperienza maturata negli anni e accresciuta grazie alla sinergia intrapresa con realtà che si muovono all’interno del teatro e non solo ci ha permesso di sviluppare ulteriormente e di mantenere alto il livello qualitativo delle scelte artistiche.


Il rinnovato rapporto con la LeArt’ Teatro così come con il Teatro del Canguro, oltre a tutti gli altri appuntamenti inseriti all’interno della programmazione del nostro teatro, sono testimonianza di un lavoro condiviso e fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale, nella convinzione di voler offrire agli spettatori la possibilità di vivere e di godere del piacere di trascorrere da protagonisti serate in compagnia di chi vive il teatro come passione, la stessa che ha contraddistinto in tutti questi anni noi e il nostro Nicola Degli Angeli”.


Infine, Gianluca Balestra, responsabile della LeArt’ Teatro, e il notissimo attore Giancarlo Zanetti, che ha voluto essere presente alla conferenza stampa, hanno illustrato e commentato una stagione che costituisce un connubio tra prosa, comicità e titoli sperimentali. “Il mio rapporto con le Marche è splendido – ha concluso Giancarlo Zanetti – perché qui il teatro riveste ancora un ruolo importante. E devo dire che quello presentato da Montelupone è un cartellone molto interessante, perché non ripropone spettacoli triti e ritriti ma è aperto all’innovazione, per offrire al pubblico una proposta culturale di altissimo livello”.

Si ricorda infine che il prossimo 2 novembre 2009 sarà possibile per i vecchi abbonati esercitare il diritto di prelazione dalle ore 10 alle 13 e dalle 17 alle 20 recandosi al botteghino del teatro, mentre il 3 novembre, sempre agli stessi orari, potranno essere sottoscritti i nuovi abbonamenti. Per informazioni è anche possibile rivolgersi telefonicamente alla biglietteria al numero 0733/226916.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2009 alle 19:44 sul giornale del 30 ottobre 2009 - 1421 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comune di Montelupone, montelupone, teatro degli angeli





logoEV