San Severino: i volontari della protezione civile ripuliscono l\'area del duomo

protezione civile san severino 1' di lettura 30/10/2009 - I volontari del gruppo comunale della Protezione Civile di San Severino Marche sono nuovamente entrati in azione per risistemare alcuni angoli caratteristici della città.

Questa volta hanno ripulito l’area adiacente la torre degli Smeducci ed la piazzetta antistante l’ingresso del Duomo antico di Castello al Monte che prossimamente ospiterà l’appuntamento con “Salvalarte”, promosso dal circolo “Il Grillo” di Legambiente con la collaborazione dell’Amministrazione comunale.


Per l’edizione 2009 proprio di “Salvalarte” verrà infatti proposta un’apertura straordinaria del cantiere del Duomo che da pochi giorni è stato riattivato dal Comune dopo un braccio di ferro con la vecchia ditta che si era aggiudicata l’appalto dei lavori di ricostruzione.


Domenica 25 ottobre gli stessi volontari del gruppo comunale di Protezione Civile, come si ricorderà, avevano ripulito la zona di ponte S. Antonio liberando il letto e le sponde del fiume Potenza dai vecchi tronchi d’albero e dai detriti accumulatisi a causa delle piene dei mesi scorsi.

“L’opera dei volontari – spiega l’assessore all’Ambiente e vice sindaco del Comune di San Severino Marche, Sante Petrocchi – è indispensabile. Il gruppo comunale della Protezione Civile anche in questo è insostituibile. Chi si è adoperato in questa come in altre occasioni particolari, sia in questi giorni che in passato, va ringraziato perché ha lavorato alacremente senza chiedere nulla in cambio. E questo è un gesto che non può che fare onore e di cui la cittadinanza intera dovrebbe andare fiera”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2009 alle 16:43 sul giornale del 31 ottobre 2009 - 726 letture

In questo articolo si parla di attualità, protezione civile, duomo, san severino marche, Comune di San Severino Marche





logoEV